Lily James e Willem Dafoe hanno recitato in Finalmente l’alba

0

Lily James e Willem Dafoe reciteranno in ‘Finally Dawn’.

La coppia si è unita al cast del dramma indipendente che sarà diretto da Saverio Constanzo mentre Rachel Sennott e Rebecca Antonac sono anche i protagonisti.

I dettagli della trama del film non sono ancora noti e la produzione dovrebbe iniziare ad un certo punto questo mese in Italia.

Lily ha avuto un sacco di impegni un anno dopo aver interpretato l’icona di “Baywatch” Pamela Anderson nella serie di Hulu “Pam and Tommy”, che le è valsa una nomination agli Emmy. I suoi altri crediti recenti includono ‘The Dig’ e ‘Mamma Mia! Ci risiamo’.

James è anche protagonista del film ‘Providence’ insieme a Joseph Gordon-Levitt e Himesh Patel.

La storia segue gli eclettici residenti di una pittoresca cittadina che deve affrontare un clamoroso omicidio e la scoperta di un milione di dollari mentre una serie di decisioni sempre più sbagliate ha un impatto sulla comunità un tempo pacifica.

Lily ha spiegato in precedenza come si sentiva una grande senso di responsabilità quando interpreta Pamela Anderson mentre porta in vita una persona reale sullo schermo.

L’attrice 33enne ha detto: “È sempre una grande responsabilità interpretare qualcuno, un vero persona, in particolare con Pam, è una tale icona.

“La amo davvero, e volevo provare a renderle giustizia e cercare di catturare il suo spirito ed esplorare davvero cosa è successo in quel momento e come è stata trattata e come le cose sono cambiate, o non cambiate.”

La serie esplora la vorticosa storia d’amore di Pamela e l’uscita del suo sex tape con la rock star Tommy Lee – interpretato da Sebastian Stan nello show – e Lily hanno spiegato la trasformazione fisica che ha dovuto subire per interpretare la parte.

La star di ‘Downton Abbey’ ha detto: “Ovviamente non assomiglio a Pamela . Quindi, ci è voluto molto lavoro, ma significava che potevo credere a me stesso nel ruolo.

“Quando ho guardato Sebastian, e so quando mi ha guardato, era proprio così eccitante, perché ci siamo sentiti così nel personaggio e ci siamo davvero dimenticati di noi stessi.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.