Jeff Goldblum ha creato un libro di idee per battute di Ian Malcolm per Jurassic World Dominion

0

Jeff Goldblum ha creato un libro di suggerimenti per dialoghi alternativi per il suo personaggio, il dottor Ian Malcolm, sul set di Jurassic World Dominion.

Il 69enne, che per primo ha interpretato il matematico e teorico del caos nel classico di fantascienza del 1993, ha recentemente ripreso il personaggio insieme ai suoi co-protagonisti originali Sam Neill e Laura Dern per il terzo film della trilogia di Jurassic World.

Sebbene Goldblum abbia dovuto attenersi alla sceneggiatura per la maggior parte, ha spesso cercato nel suo libro delle battute per intrufolarsi spontaneamente in una scena, anche se i suoi riferimenti a volte erano obsoleti.

“Oh ragazzo, ne ho una tonnellata”, ha detto alla rivista Empire. “Te ne dico solo uno… Siamo su un computer che cerca di riparare qualcosa o altro, e qualcuno dice: ‘Uh-oh, ha iniziato a lampeggiare l’errore 99.’ E prima che il personaggio di Mamoudou (Athie) entri e spieghi, stavo per intrufolarmi, molto rapidamente, nella frase “Errore 99? È Barbara Feldon?” Ora, Barbara Feldon era un’agente in Get Smart, una serie televisiva del 1962 o qualcosa del genere, che interpretava l’Agente 99. Quindi, molte delle mie idee hanno a che fare con riferimenti totalmente irrilevanti e di nessun interesse o divertimento per chiunque potesse forse stavo guardando un film, e inappropriato per la scena. Ma mi ha solleticato.”

Nel film in uscita, il trio recita anche al fianco di Jurassic World, Chris Pratt e Bryce Dallas Howard, e l’attrice ha rivelato che Goldblum ha cancellato le sue battute mentre è riuscito a trasformarle in una scena.

“Non ho mai visto nessuno lanciare più dialoghi di Jeff Goldblum”, ha osservato Howard. “Aveva letteralmente questo pezzo di carta con queste incredibili battute e le cancellava per tutto il giorno. Sai, alcuni di loro ce la faranno e altri no.”

Jurassic World Dominion, diretto da Colin Trevorrow, uscirà il 10 giugno.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.