Nokia Streaming Box 8000 – recensione e opinione

0

C’è stato un tempo in cui i televisori erano conosciuti come “dumb box”, in cui la comunicazione era a senso unico e l’utente non aveva molte opzioni per consumare contenuti di intrattenimento .

In questo contesto, le scatole TV basate su Android sono diventate popolari, dispositivi che hanno aperto l’intero universo di applicazioni, giochi e piattaforme di streaming per quelle TV con qualche anno alle spalle che non hanno accesso ad applicazioni come Netflix, Prime video o qualcosa di semplice come YouTube.

Nokia Streaming Box 8000 è basato su Android 10 e offre una seconda vita a televisori che molti considererebbero obsoleti, ma che per i 79,90 euro che costa questo dispositivo può recuperare le funzioni Android TV degli ultimi modelli sul mercato. Recensiamo il Nokia Streaming Box 8000 e vi diamo la nostra opinione.

Nokia Streaming Box 8000
Dimensioni e peso 112 x 112 x 24 mm | 170 grammi
Processore Amlogic S905X3 Quad-Core Cortex-A55 | GPU ARM Mali-G31 MP2
Memoria e stoccaggio 2 GB LPDDR3 | 8 GB eMMC
Sistema operativo Android TV (Android 10)
Controllo vocale e media Google Assistant | Chromecast integrato.
Connessioni HDMI | USB A 3.0 | audio ottico | 3.5 mm jack | USB-C | Ethernet LAN | WiFi 5 (802.11 a/n/ac) dual band | Bluetooth 4.2
Prezzo €79.90

Nokia Streaming Box 8000 sintesi della recensione per sezioni:

Dimensioni compatte e discrete con un telecomando retroilluminato

Nokia potrebbe non vivere i giorni di gloria e di monopolio che ha vissuto alla fine degli anni ’90 e all’inizio degli anni 2000, ma i finlandesi mantengono la loro presenza nelle principali arene tecnologiche.

Molti forse non lo sanno, ma Nokia produce televisori e altri dispositivi multimediali fin dagli anni ’80 , e mantiene ancora parte di quella produzione con un portafoglio molto attivo (prima sotto ITT-Nokia e ora per conto proprio).

Il Nokia Streaming Box 8000 è un TV Box basato su Android che fa parte di quella linea di prodotti multimediali orientati all’intrattenimento che arriva a recuperare le funzioni Smart TV in quei televisori che sono diventati obsoleti.

È una piccola scatola con dimensioni di 112 x 112 x 24 mm e pesa solo 170 grammi che si collega alla TV tramite un cavo HDMI. Ha una finitura nera lucida e linee tipiche del minimalismo scandinavo che lo fanno passare inosservato accanto a qualsiasi televisore.

Nella parte inferiore, troviamo un cerchio di gomma che solleva leggermente il dispositivo impedendogli di danneggiare i mobili ed evitando che scivoli e cada a terra.

L’unico elemento che attira l’attenzione è il LED frontale che indica lo stato del dispositivo in modo discreto e senza disturbare quando è in funzione.

L’assenza di un sistema di raffreddamento attivo o di altri elementi cospicui nel design rende un funzionamento estremamente discreto e silenzioso che non interferisce con l’esperienza visiva.

Tutti i connettori disponibili sono concentrati sul retro. Qui troviamo una porta HDMI 2.0 , un’uscita audio ottica, un jack da 3.5mm per cuffie e audio e una porta USB C che ci ha permesso di caricare altri dispositivi, ma non di trasmettere dati . Su uno dei lati, c’è una USB A 3.0 per collegare unità esterne per riprodurre contenuti.

La connettività è completata dall’incorporazione di una porta LAN Ethernet limitata allo standard 10/100 , ma supportata dalla connettività WiFi 5 (802.11 a/n/ac) dual-band e dal supporto per Bluetooth 4.2 .

Mentre queste caratteristiche sono più che sufficienti per una buona esperienza quotidiana, crediamo che nel 2022, la connettività Gigabit LAN, il supporto per le reti WiFi 6 e uno standard Bluetooth 5.0 dovrebbero essere caratteristiche standard per qualsiasi dispositivo domestico.

Il Nokia Streaming Box 8000 include il proprio telecomando sincronizzato con Bluetooth che ha tutto il necessario per fornire una buona esperienza utente, con un design a barra simile a quello di molti televisori.

Il terzo superiore contiene i pulsanti numerici, seguiti dai controlli di riproduzione, canale e volume. Il terzo centrale è completato da un pad di navigazione che rende facile navigare attraverso i menu e l’interfaccia di Google TV, tra cui un pulsante di scelta rapida che invoca il Google Assistant e permette di inviare comandi vocali mentre si tiene premuto.

Nella parte inferiore ci sono quattro pulsanti per l’accesso diretto a Netflix, Prime Video, YouTube e Google Play.

La sensazione dei pulsanti è un po’ plasticosa, ma compensa con un sistema di retroilluminazione che permette di usarlo nella completa oscurità. Buon punto per Nokia per pensare agli utenti.

Android 10 senza limitazioni, ma è oscurato da una memoria un po’ lenta

Nokia Streaming Box 8000 utilizza Android 10 come sistema operativo scommettendo sulla sua ultima versione di interfaccia unificata che visualizza i contenuti più importanti di ogni piattaforma in un unico schermo diviso in tre schede.

Questa interfaccia rende l’accesso al contenuto delle applicazioni installate molto più semplice, che è anche aiutato dall’assistente vocale di Google.

Avere accesso a Google Play è anche un vantaggio in termini di numero di applicazioni accessibili, fornendo un ampio supporto per le principali piattaforme di intrattenimento di oggi.

In effetti, non abbiamo perso nessuna applicazione. Netflix, Disney+ e Prime Video sono già installati come standard, ma siamo stati in grado di aggiungere altri come Apple TV, HBO Max o quelli delle piattaforme TV come Movistar+ o PlutoTV.

Lo Streaming Box 8000 è compatibile con i contenuti 4K e HDR10+ che riproduce Netflix, Disney+ o Prime Video in modo troppo fluido grazie all’elaborazione fornita dal chip quad-core Amlogic S905X3 alimentato da una GPU Mali-G31 MP2 che si muove agevolmente attraverso i menu dell’interfaccia.

Tuttavia, abbiamo notato che era un po’ lento quando si trattava di installare le applicazioni o prendere il suo tempo per lanciarle. Se stiamo cercando un colpevole, i principali sospetti sono i 2 GB di RAM e gli 8 GB di memoria interna con tecnologia eMMC .

In questo caso, Nokia avrebbe dovuto optare per una tecnologia di memoria più veloce per andare con le buone prestazioni fornite dal suo processore.

Questo permetterebbe a giochi come Asphalt 8 di funzionare un po’ più fluidamente, anche se con questa configurazione siamo stati in grado di giocare su un’impostazione medio bassa collegando un controller di gioco via Bluetooth.

Anche la condivisione di contenuti da dispositivi mobili e server di streaming non è stata un problema poiché lo Streaming Box 8000 è compatibile con i codec video più comuni e ha il supporto DLNA per riprodurre file condivisi su una rete.

Ha una porta USB Type-C, ma questo carica solo lo smartphone o il tablet durante lo streaming di contenuti tramite il Chromecast integrato, non per l’accesso diretto ai file sul dispositivo, che avremmo trovato molto utile. Questa funzione è riservata solo alla porta USB 3.0 sul lato.

Il piccolo TV Box di Nokia supporta Dolby Atmos, ma avrete bisogno di un sistema audio compatibile per sfruttare queste caratteristiche. Se ne avete già uno e la qualità è migliore, lo Streaming Box 8000 vi permette di passare l’audio via HDMI passando il segnale audio surround Dolby Atmos già decodificato da un altro dispositivo.

Interessante dispositivo per trasformare le vecchie TV in Smart TV

Dopo aver testato questo piccolo TV Box di Nokia per alcuni mesi, siamo giunti ad una chiara conclusione: se avete una TV senza piattaforma Smart TV o il cui software non riceve più aggiornamenti, questo è un dispositivo da prendere in considerazione.

Devo ammettere che la mia esperienza personale con questo tipo di dispositivi è limitata allo Xiaomi Mi Box S, un modello che servirà da riferimento per molti, e secondo me questo Nokia si muove più agevolmente e offre una migliore esperienza Android rispetto al modello Xiaomi.

È vero che non è un dispositivo perfetto. Il processore e la GPU che lo accompagna sono stati all’altezza delle aspettative , ma la bassa capacità e il tipo di memoria utilizzata sono state aree di miglioramento per le versioni future.

La fluidità generale e l’esperienza utente del Nokia Streaming Box 8000 è simile a quella che si ottiene quando si utilizza la piattaforma SmartTV su qualsiasi televisore attuale e, infatti, è identica a quella che si ottiene sui modelli di Android TV come le ultime TV Sony.

Streaming Box 8000

Streaming Box 8000

Lettore multimediale 4K con Android TV e accesso a migliaia di applicazioni su Google Play, Chromecast e Google Assistant integrato.

Per i 79,90 euro che questo Nokia Streaming Box 8000 costa non lo mette nella posizione più competitiva, ma si presenta come una buona alternativa per recuperare la connettività in televisori secondari che corrono il rischio di diventare obsoleti rapidamente e senza supporto per app di contenuti in streaming.

Con una connessione molto semplice e un software molto pulito basato su Android 10, la proposta di Nokia si posiziona in un posto rilevante contro rivali come lo Xiaomi Mi Box S o il Amazon Fire TV quando entra in gamma con un buon prezzo.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.