The Witness, ecco i motivi del passaggio da Xbox One a PlayStation 4.

0
L’idea iniziale del creatore di The Witness era quella di lanciarlo sul maggior numero di piattaforme possibili, ma arriverà solo su PC e PlayStation 4.

Jonathan Blow, uno dei nomi più illustri del mondo creativo indie, ha parlato con il portale ArsTechnica dei motivi che lo hanno portato a cambiare Xbox One per PlayStation 4 con il suo nuovo progetto: The Witness, che uscirà su PC e PlayStation 4.

The Witness

Per un periodo immaginavo che avrei finito con il fare un port per PlayStation 4 di The Witness”, ha dichiarato Blow durante l’intervista, dato che aveva l’idea di lanciare il videogioco sul “maggior numero di piattaforme possibili”. “Ciò nonostante, e man mano che andavamo avanti con il gioco, l’ambizione è andata man mano crescendo, e mi sono reso conto che era troppo difficile lanciarlo in quelle piattaforme. Avrebbe debilitato la visione del videogioco”.

In quel momento Blow ha richiesto di riunirsi con la gente di Sony per poter parlare riguardo alle caratteristiche della loro futura piattaforma. “Ho detto loro che non potevamo lanciare The Witness su PlayStation 3 ma che sapevamo che ci sarebbe stata una piattaforma dopo, e di tenerci in considerazione”. A quanto pare, il creativo è stato invitato a una sessione con studi previa all’annuncio della macchina in cui gli sono state spiegate le caratteristiche tecniche della macchina. Quando ha chiesto alle stesse informazioni sulla prossima Xbox, la risposta ottenuta è stata questa: “Non è possibile far trapelare queste informazioni per uno sviluppatore indipendente”, in risposta da un portavoce di Microsoft.

Dopo questo fatto, Blow si è nuovamente riunito con i rappresentanti Sony per annunciare lo sviluppo di The Witness su PC e PlayStation 4.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.