Destiny 2 era stato pianificato per settembre 2015

0
L’idea era quella di lanciare un nuovo capitolo di Destiny ogni due anni, oltre a un’espansione a metà strada tra ogni capitolo della serie.

Recentemente è stato rivelato che Bungie aveva inizialmente previsto di lanciare il suo ambizioso Destiny a settembre del 2013, ma all’ultimo momento hanno rimandato il lancio per poter “rivedere sostanzialmente” la trama del videogioco. Questa decisione ha sconvolto tutte le pianificazioni fatte dallo studio, che stando ai rapporti filtrati dopo la risoluzione della battaglia legale tra lo studio e il compositore Marty O’Donnell, a settembre di questo stesso anno avrebbe dovuto essere pubblicato Destiny 2.

Destiny

Il suo sequel sarebbe invece uscito il 30 settembre del 2017, e il quarto e ultimo capitolo di Destiny sarebbe sempre uscito il 30 settembre, ma del 2019. La saga sarebbe nata quindi per essere di carattere biennale, avendo però vari contenuti scaricabili per espandere il gioco durante l’anno in cui non viene pubblicato un capitolo principale. Cosa che fino a questo momento sta accadendo.

Inoltre salta all’occhio la presenza di un progetto chiamato Comet 4, che avrebbe dovuto essere pubblicato nel 2020 con l’intenzione di essere il contenuto scaricabile più grande per Destiny 4. Quindi supponiamo che l’imminente espansione dei contenuti, per dimensioni e ambizione, potrebbe essere Comet 1.

Per il momento né Bungie né Activision hanno commentato niente su queste infiltrazioni anche se, se fossero veritiere, Destiny 2 dovrebbe essere lanciato sul mercato a settembre del prossimo anno. Un anno dopo, ripetiamo, di quanto previsto inizialmente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.