Sudden Strike 4 – Recensione

0

Torna una delle serie di strategia in tempo reale più ricordate dai giocatori. Dopo anni di pausa, torniamo alla seconda guerra mondiale in Sudden Strike 4.

1Sudden Strike 4

Cadono le bombe, i cadaveri si ammucchiano intorno a te, e sono sempre meno gli uomini al tuo fianco su cui puoi contare per prendere il colle fortificato in mano ai nemici. Occorre usare la testa! Tattiche militari, e in questo Sudden Strike 4 dimostra di essere un grande videogioco di strategia in tempo reale. Non vale il tutti contro tutti o caricare a testa bassa l’esercito nemico. Ogni unità è importante, ogni soldato, veicolo o proiettile è un bene prezioso da cui ottenere il massimo se vuoi la vittoria. Questa è guerra, una vera sfida, in cui continuerai a muovere le tue truppe cercando un modo di sorprendere l’esercito nemico. Siamo lieti del ritorno di Sudden Strike 4, un ritorno che dopo anni d’assenza torna senza molte novità, ma facendo bene ciò che fa da sempre. Divertire.

Almeno per la maggior parte del tempo, dato che altri problemi con l’intelligenza artificiale, specialmente degli alleati, danneggiano un po’ l’esperienza di gioco. Le tue truppe sono, fin troppo spesso, pupazzi che non sanno bene come agire in un gioco in cui gli errori si pagano cari. Non c’è gestione delle risorse, ne opzione di costruire basi e addestrare nuove truppe, quindi una battaglia persa può significare la fine di una guerra. Le tue unità sono quelle con cui inizi, e con queste e gli scarsi rinforzi che arrivano qualche volta, devi affrontare la presa di una cittadina, la difesa di un ponte, la conquista di alcuni bunker o la completa sterminazione dei nemici. Per questo il fatto che i carrarmati rimangano bloccati in mezzo a un ponte, o che i medici non siano in grado di aiutare i propri compagni quando chiamano, genera una certa sensazione di frustrazione che finisce con l’allontanare questo gioco dalla vetta del genere.

Indietro

Sudden Strike 4

49,99 €
Sudden Strike 4
6.6
Giocabilità6.0 /10
Grafica7.0 /10
Sonoro7.0 /10
Innovazione6.5 /10

Pro

  • Tre campagne che mostrano grandi battaglie storiche.
  • Azione intenza, battaglie emozionanti, che richiedono molta strategia.
  • Il sistema di dottrine e la necessità di usare l’abilità delle truppe.

Contro

  • Mutiplayer scarso in contenuti.
  • Scarsa intelligenza artificiale. Può essere frustrante.
  • Le differenze tra le unità a volte non sono molto chiare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome