Ashton Kutcher è “fortunato a essere vivo” dopo aver combattuto una rara condizione di salute

0

Ashton Kutcher è “fortunato a essere vivo” dopo aver combattuto una rara malattia autoimmune due anni fa.

In un’anteprima del suo prossimo episodio di Running Wild con Bear Grylls ottenuta da Access Hollywood, Ashton ha rivelato di essere stato molto malato di una forma di vasculite, un’infiammazione dei vasi sanguigni, nel 2020.

“Come due anni fa, ho avuto questa strana, rarissima forma di vasculite, che come ha messo fuori uso la mia vista, ha messo fuori uso il mio udito, ha messo fuori combattimento come tutto il mio equilibrio”, ha condiviso. “Mi ci è voluto circa un anno per ricostruire tutto.”

Ashton ha insistito sul fatto che è “fortunato ad essere vivo” dopo aver subito il trattamento.

“Non lo apprezzi davvero finché non se ne va. Finché non dici ‘Non so se potrò mai vedere di nuovo, non so se Potrò mai più sentire di nuovo, non so se riuscirò mai più a camminare'”, ha continuato il 44enne.

Altrove nella clip, Ashton ha riflettuto su come lo spavento per la salute ha influenzato la sua prospettiva.

La star condivide la figlia di sette anni Wyatt e il figlio Dimitri, cinque, con la moglie Mila Kunis.

“Nel momento in cui inizi a vedere i tuoi ostacoli come cose fatte per te, per darti ciò di cui hai bisogno, allora la vita inizia a diventare divertente, giusto? Inizi invece a navigare sopra i tuoi problemi di vivere sotto di loro”, ha riflettuto, mentre Bear ha aggiunto: “Cosa dicono in termini di sopravvivenza? Le tempeste ti rendono più forte. E penso che ne sia la prova vivente.”

L’episodio di The Ranch star di Running Wild with Bear Grylls andrà in onda l’8 agosto.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.