Eastward: una gemma indie per Nintendo Switch con una spettacolare uscita fisica

0

Qualche mese fa è uscito su Nintendo Switch Eastward, un gioco indie sviluppato da Pixpil e pubblicato da Chucklefish che ha finito per deliziare sia la critica che il pubblico grazie a una storia carina, a meccaniche divertenti e a una bella grafica. Ora torniamo a parlare del titolo perché, grazie ai nostri amici di Meridiem Games, il gioco arriverà in formato fisico nel nostro paese… e in perfetto spagnolo! Ovviamente si tratta di un’uscita che deve essere ben presente nei vostri radar. Volete saperne di più? Allora preparatevi, perché ve ne parleremo proprio qui!

Il gioco indie del 2021 da non perdere

Eastward è uno di quei giochi che capitano solo una volta ogni tanti anni. La sua storia (ora in inglese) è matura, emozionante e piena di valori . Nello specifico, ci porta in un futuro post-apocalittico causato da una sostanza di origine sconosciuta che ha reso tossica l’aria del mondo esterno, costringendo l’umanità a rinchiudersi sottoterra. In questo contesto di un mondo in cui gli esseri umani non possono godere dell’azzurro del cielo, incontriamo John, il nostro protagonista: un esperto minatore che finisce per incontrare Sam, una ragazza molto speciale che entra nella vita di John, cambiando il suo destino e dando inizio alla trama del gioco.

Il sogno di Sam è quello di andare nel mondo esterno, che diventa anche l’obiettivo di John nel volerla aiutare. Tuttavia, non sarà un compito facile. Nel gioco, non solo attraverseremo ogni sorta di splendida località grazie all’uso di un’utile ferrovia, ma incontreremo anche ogni sorta di personaggi colorati conun esilarante senso dell’umorismo. Ma non è tutto da ridere: il gioco è ricco di azione, con una buona varietà di nemici e di enigmi per aguzzare l’ingegno al massimo

Le influenze dietro al titolo sono molteplici: in esso possiamo trovare ispirazione da giochi come The Legend of Zelda, Undertale o Earthbound. Inoltre, ci sono persino elaborati riferimenti ad altri come Dragon Quest! Senza andare oltre, all’interno del mondo di Eastward possiamo giocare a Earth Born, un’elaborata parodia della leggendaria saga di giochi di ruolo di Square Enix che funziona come un JRPG giocabile all’interno del titolo. Una vera chicca che riflette la cura con cui Eastward è stato trattato.

Eastward non è solo divertente, è anche bello

In Eastward useremo sia le armi di John, che vanno da una padella a un lanciafiamme, sia i poteri di Sam per risolvere tutte le situazioni che incontreremo. In questo modo, attraverseremo vari dungeon dove ci saranno combattimenti difficili, enigmi impegnativi e una varietà di segreti da scoprire. Tutto questo, mentre la storia si svolge a fuoco lento con uno sviluppo che finisce per lasciare il segno nel giocatore, soprattutto grazie al bellissimo legame fraterno che si sta creando tra i suoi protagonisti.

Anche se finora ci siamo concentrati soprattutto sulla storia e sul gameplay di Eastward, il suo punto di forza è senza dubbio la grafica. Il gioco ha un’estetica invidiabile che fa uso della pixel art in modo davvero notevole. Sono pochi i giochi sul mercato che riescono a creare un’atmosfera così elaborata e bella. Basta dare un’occhiata alle immagini per capire cosa intendiamo: qualsiasi momento del gioco potrebbe essere utilizzato perfettamente come sfondo. Come se non bastasse, il titolo presenta anche scene di animazione che aggiungono ulteriore ricchezza al gioco e alla caratterizzazione dei personaggi.

In termini di suono, anche la colonna sonora di Eastward, composta dal brillante Joel Corelitz, non è da meno. Oltre a un sound design impeccabile (grazie all’irlandese Hyperduck Soundworks), il gioco presenta un’ampia varietà di temi, tutti molto evocativi di un’epoca passata e capaci di suscitare nostalgia nel giocatore. La musica accompagna molto bene ciò che viene mostrato sullo schermo e, naturalmente, si adatta completamente all’insieme di questo gioco eccellente.

Il formato fisico è l’occasione perfetta per godersi Eastward

Dopo aver letto questo articolo, dovrebbe essere chiaro: Eastward è un gioco da non perdere. In tutti questi mesi, il suo principale difetto è stato che purtroppo è stato pubblicato nel nostro Paese solo in digitale e in inglese. Tuttavia, a partire dal 24 maggio le cose cambieranno. Insieme alla sua nuova edizione fisica esclusiva per Nintendo Switch (che ci permetterà di esporre il gioco nella nostra collezione), come abbiamo già detto, il gioco arriverà in perfetto spagnolo. Questo lo renderà più accessibile che mai a tutti i tipi di giocatori, cosa molto importante trattandosi di un titolo così ricco di storia, con una buona quantità di dialoghi da gustare se vogliamo seguire il filo di tutto ciò che accade sullo schermo.

Oltre ad essere un’esclusiva per Nintendo Switch e ad avere lo spagnolo, questa edizione fisica sarà accompagnata da adorabili extra, come un esclusivo set di adesivi con i personaggi in estetica chibi, ideali da attaccare su qualsiasi quaderno o dove vuoi! Inoltre, l’uscita a un prezzo ridotto rispetto a quello delle altre principali console, lo rende ideale per tutte le tasche, sia da regalare per un’occasione speciale che da godersi da soli.

Se vogliamo che proposte interessanti come questa continuino a uscire in spagnolo e in formato fisico nel nostro paese per essere godute al meglio, non esitate a sostenere questa uscita di Eastward! Naturalmente, il gioco lo merita, e anche questa edizione così ben curata. Vi assicuriamo: non ve ne pentirete.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.