George R. R. Martin insiste, no, non ha chiamato i capi di Elden Ring con le sue iniziali

0

“Ho il sospetto di aver dato ai personaggi nomi che iniziano per R e G e M fin dall’inizio.”

La settimana scorsa, c’è stato un leggero fermento nei circoli di Elden Ring dopo che i fan hanno notato un piccolo dettaglio carino: che George R. R. Martin sembra essersi inserito nel gioco mentre scriveva la sua storia di fondo dando il nome di tutti i suoi principali giocatori – che inevitabilmente incontrerete come boss in un momento o nell’altro – con le sue iniziali. In risposta, l’autore di Game of Thrones è ora sceso su internet per respingere la teoria come un po’ sciocca.

In tutta onestà, è una nozione convincente; come un rapido sguardo alla lista dei personaggi di Elden Ring rivelerà rapidamente, quattro dei giocatori più significativi nella storia del gioco hanno tutti nomi che iniziano con le lettere G, R, o M – c’è Godfrey, per esempio, Rennala, Radagon e Marika. E se vuoi andare più a fondo nei loro rispettivi alberi genealogici, ci sono molte altre G, R e M da trovare: Godwyn, Radahn, Ranni, Rykard, Renna, Mogh, Miquella, e così via.

Ma no, dice George, è tutta una grande coincidenza! “C’è una strana storia su internet su come ho ‘nascosto’ le mie iniziali in Elden Ring”, ha spiegato Martin in un nuovo post sul suo blog, “perché…ah…alcuni dei personaggi hanno nomi che iniziano per R, o G, o M. Al che io dico, ‘Eh? Cosa? Davvero?”. Questa era una novità per me”

Elden Ring for Dummies: Basics for Everything You Need to Know.

“Scrivo e pubblico storie dal 1971”, continua Martin, “e sospetto di aver dato ai personaggi nomi che iniziano con R e G e M fin dall’inizio. Insieme alle altre ventitré lettere dell’alfabeto.”

“Trovare dei nomi è difficile, soprattutto perché A Song of Fire & Ice ne usa così tanti, e mi piace dare ai membri della famiglia e ai parenti stretti nomi che hanno qualcosa in comune… ma davvero, perché dovrei nascondere il mio nome nel gioco? Il mio nome è proprio lì sul gioco, come uno dei creatori. Ehi, Elden Ring è già abbastanza eccitante, non c’è bisogno di inventare cose”

Ma mentre un mistero dell’Elden Ring è stato risolto, molti altri ne rimangono ancora. Cos’è questo muro illusorio che richiede 50 colpi per essere rivelato , per esempio? Oppure, perché From sta negando al mio coraggioso vagabondo il privilegio del massimo comfort inguinale non permettendogli di infilarsi un paio di adorabili Deathbed Smalls? O perché, esattamente, il nostro Ed Nightingale è così sospettoso dei buchi tutoriali? Forse alcune domande semplicemente non hanno mai avuto una risposta.

Read More

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.