Max Payne, Remedy vorrebbe lavorare a un nuovo capitolo

0
Sono passati 14 anni da quando Remedy ha venduto la licenza di Max Payne a Rockstar in modo da potersi dedicare a qualcosa di nuovo.

Ben 14 anni fa, lo studio di sviluppo Remedy ha commesso un errore che in tanti non hanno ancora perdonato, vendere la licenza Max Payne. Non per a chi l’hanno venduta, ma per il semplice fatto di averla venduta. Prima del lancio del secondo capitolo, la licenza è stata venduta a Rockstar Games, incaricata di realizzare il terzo capitolo. Di questa vendita ha parlato recentemente Sam Lake, direttore creativo di Remedy, che ha parlato anche della collaborazione che ha avuto con il nuovo proprietario del marchio durante lo sviluppo di Max Payne 3: “Abbiamo giocato al titolo e abbiamo offerto a Rockstar alcune direttive, e ho avuto l’opportunità di lavorare con Dan Houser quando ha creato il fumetto prequel per Max Payne 3”.

Max Payne

Quantum Break - Xbox One

by Microsoft [Microsoft]
Rank/Rating: 493/-
Price: EUR 11,98

Oltre a questo, il team di Remedy non ha collaborato a nient’altro. Lo studio ha solo fatto un po’ da guida, a quanto dice Lake. Ebbene, cosa risponderebbe adesso Remedy se gli venisse concessa l’opportunità di lavorare nuovamente su Max Payne? Stando alle parole di Sam Lake, “se si presentasse quel tipo di opportunità, credo che potrebbe essere divertente”. La vera domanda è: Cederebbe Rockstar la licenza per permettere a Remedy di sviluppare un nuovo titolo? Questa domanda non ha risposta.

Inoltre, Lake ha parlato della vendita della licenza, commentando che la decisione presa era quella giusta dato che il team aveva intenzione di chiudere con Max Payne. Ha sviluppato il primo, realizzato il secondo come parte dell’accordo con Rockstar e poi si sono dedicati ad altro. Dopo aver chiuso quel percorso, Remedy si era lanciata nel progetto Alan Wake e all’imminente Quantum Break. Lake però è convinto che se avessero l’opportunità di lavorare nuovamente a Max Payne farebbero cose grandiose. Sogno o realtà?

Via|Metro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.