Rise of the Tomb Raider, nuove informazioni

0
Noah Hughes, direttore creativo di Rise of the Tomb Raider, svela nuovi dettagli sulla prossima avventura di Lara ai microfoni di Gameinformer

Come già accennato in precedenza, l’immagine di copertina del prossimo numero di Gameinformer sarà dedicata al prossimo capitolo della serie Tomb Raider. Inoltre, attraverso il suo sito web, rilascerà quotidianamente videointerviste e novità riguardanti l’attesissimo Rise of the Tomb Raider.

Rise of the Tomb Raider

A un anno dagli eventi dell’isola di Yamatai, ritroviamo una Lara che si sente estraniata dal mondo reale e traumatizzata. La lotta per la sopravvivenza e la scoperta di un’essere immortale hanno certamente lasciato un segno indelebile nella mente della nostra giovane archeologa. Lara decide quindi di partire la Siberia alla ricerca di Kitezhm, una città leggendaria che potrebbe sciogliere i suoi dubbi sull’immortalità.

Nonostante Lara abbia imparato molto durante gli eventi del reboot, non ha ancora acquisito la sicurezza necessaria per uscire illesa dalle situazioni di vita o di morte in cui si troverà. La Crystal Dynamics ha cercato di catturare i momenti in cui maturerà ulteriormente e in cui sarà incerta sulla propria identità, sulle direzioni da prendere e sulla sue capacità di sopravvivenza.

Rise fo the Tomb Raider

Il sistema di costruzione dell’equipaggiamento è stato migliorato. I giocatori dovranno raccogliere piante, minerali, metalli, tessuti e pelli per costruire gli oggetti necessari alla sopravvivenza. Ma, stando a quanto afferma Hughes, raccogliere questi materiali non sarà affatto facile. Ad esempio, Lara potrebbe aver bisogno della pelliccia di un lupo che appare solamente durante alcune ore del giorno, suggerendo che nel gioco ci sarà anche il ciclo giorno-notte.

La fasi di combattimento sono state riviste e richiederanno una maggiore pianificazione prima di potersi buttare nella mischia. Inoltre, la nostra bella archeologa potrà nascondersi dietro ai cespugli, arrampicarsi sugli alberi per osservare il territorio e nuotare.

Rise of the Tomb Raider

Gli ambienti di gioco saranno vari e più ampi rispetto all’episodio precedente. Essi includeranno deserti, fitte foreste e grotte subacquee. Per la gioia dei fan, ci saranno anche delle tombe da trovare e esplorare, oltre a numerosi enigmi da risolvere.

Rise of the Tomb Raider sarà inizialmente un’esclusiva Xbox One e Xbox 360. L’uscita è prevista verso la seconda metà del 2015.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.