Dragon Ball Super 1×21, recensione della puntata

0
Come ormai d’abitudine, abbiamo recensito per voi la puntata 1×21 di Dragon Ball Super, questa volta l’esercito di Freezer torna all’attacco.

Il capitolo 21 di Dragon Ball Super è stato un capitolo molto più interessante rispetto a quello della scorsa settimana. E si deve al fatto che i fatti narrati sono diversi rispetto a quelli già visti nel film La Resurrezione di F.

Durante la scorsa saga di Dragon Ball Super, basata sul film La Battaglia degli Dei, la storia è stata praticamente identica rispetto a quanto visto nel film, solo leggermente ampliata. Ora, nella nuova saga di Dragon Ball Super dedicata a Freezer, le cose stanno prendendo una piega abbastanza diversa. Questo rende il capitolo 21 di Dragon Ball Super molto interessante per i fan, dato che introduce alcune novità che finora erano rimaste inedite.

In primo luogo, Goku e Vegeta sono ancora ad allenarsi agli ordini di Whis, ma durante questa puntata c’è una breve ed interessante scena in cui Whis apre un portale e teletrasporta i due Saiyan in un altro luogo. Whis, durante una conversazione con Bills, racconta che li porta in un luogo dove gli sarà possibile sbloccare tutto il loro potenziale.

Questa è un ottima cosa, perché in questo modo, in Dragon Ball Super verrà spiegato come si arriva alla trasformazione coi cappelli blu. Ma non lasciatevi prendere dalle emozioni, dato che nessuno dei due raggiunge quello stadio durante questa puntata, ma è sicuramente l’inizio che porterà alla spiegazione di com’è successo. Dato che nel film La Resurrezione di F non viene spiegato come i due arrivino a diventare così potenti.

Dragon Ball Super

Dragon Ball Xenoverse - PlayStation 4

by Namco [Namco Bandai]
Rank/Rating: 732/-
Price: EUR 18,99

Un’altra novità sta nel fatto che Freezer sa che Crilin è un amico di Goku, e ricorda il dolore del Saiyan quando lo uccide durante la conquista del pianeta Namec, per questo, e con la sue solita crudeltà, incita il proprio esercito ad attaccare Crilin per far diventare Goku completamente pazzo. Ma, anche se Crilin inizialmente si mostra molto spaventato, ben presto si rende conto di essere di molto superiore ai suoi avversari.

Ma il momento più drammatico probabilmente finora in Dragon Ball Super e che rappresenta un’altra differenza rispetto a quanto visto nel film, è quando Gohan va fuori combattimento, nel film Freezer lo attacca, ma in Dragon Ball Super un irriconoscibile Tagoma lo attacca crudelmente lasciando fuori combattimento anche un suo alleato pur di arrivare al proprio obiettivo finale, Gohan, che viene prontamente resuscitato da Junior coi propri poteri e poi riceve dei fagioli di Balzar dall’Eremita della Tartaruga.

In Dragon Ball Super, i finora spensierati Goten e Trunks diventano improvvisamente seri sentendo un enorme potere, quello di Tagoma, che ha aumentato la propria potenza allenandosi per mesi con Freezer.

Il capitolo 21 di Dragon Ball Super ha una buona animazione, e c’è anche qualche flashback in cui Freezer ricorda gli avvenimenti di Dragon Ball Z. C’è da dire che le scene di combattimento non sono lunghe ed epiche come quelle viste nei film d’animazione, il che era prevedibile. Questo capitolo era pieno d’azione e con pochissimi riempitivi, e rappresenta uno dei migliori capitoli di Dragon Ball Super visti finora.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome