Guillermo del Toro parla di P.T. e di Death Stranding

0

Guillermo del Toro, noto regista messicano, parla della sua relazione con il creativo giapponese Hideo Kojima, e dei giochi di quest’ultimo.

Guillermo del Toro ha da sempre una relazione speciale col mondo dei videogiochi. Recentemente ha parlato della propria ossessione nel voler girare un film basato sul gioco Bioshock, e per mesi ha avuto parole al vetriolo per l’editore giapponese Konami per via del trattamento ricevuto da Hideo Kojima, con cui erano arrivati a progettare P.T.

Guillermo del Toro death stranding

Prey - PlayStation 4

by Bethesda [Koch Media]
Rank/Rating: 391/-
Price: EUR 27,30

In un’intervista per IGN, il regista offre nuovi dettagli:

Una grande amicizia

Ci unisce una grande amicizia, e ho sempre imparato molto da lui. In Death Stranding basicamente sono la sua marionetta. Non ho idea di cosa mi farà fare. So che mi offrirà e mostrerà qualcosa di giocabile durante le prossime settimane”.

Guillermo del Toro e Kojima hanno lavorato fianco a fianco nel mondo di videogiochi. Dopo lo sviluppo di P.T., che rappresentava la prima pietra del futuro Silent Hills, Guillermo del Toro commenta com’è stata l’esperienza e in quale modo ha visto troncato il suo sogno di realizzare insieme giapponese questo promettente videogioco.

La mia esperienza più confortante al riguardo è stata la possibilità di conoscerlo, aiutarlo e costruire insieme a lui P.T., la prima pietra del mai realizzato Silent Hills”.

Ma non è stata la sua unica delusione. Il regista dietro a Blade II o Chronos spiega di aver imparato moltissimo anche dal fallimento del suo progetto con THQ, Insane.

È stata un’esperienza che mi ha aiutato a capire come funziona l’industria”, conclude.

Da questa intervista di Guillermo del Toro abbiamo il piacere di capire che presto potrebbero esserci nuove informazioni prossimo videogioco di Hideo Kojima, e le aspettiamo con ansia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome