Un supercomputer fatto da console PS3 è stato creato dalla US Air Force

0

Se raccogli 1760 PS3, hai già il tuo primo supercomputer.

Cosa hanno in comune la US Air Force e una PS3? Apparentemente niente, a meno che non si costruisca un supercomputer con centinaia e centinaia di questo sistema desktop Sony, e sì, questo è nato.

Probabilmente non lo sapete, ma all’epoca della PlayStation 3 l’esercito americano fece uso di centinaia di PS3 per creare un supercomputer , risparmiando milioni di dollari lungo la strada.

La storia, che è stata recuperata dal sito warhistoryonline, ha rivelato qualcosa che molte persone non sanno, dove l’esercito degli Stati Uniti ha usato 1760 PS3, una console che era abbastanza avanzata per il suo tempo, per creare un supercomputer capace di essere usato per vari progetti satellitari.

La storia risale all’epoca della PlayStation 2, dove apparve un kit Linux che permetteva di trasformare la console in un computer. Beh, Craig Steffen, un ricercatore senior alla NCSA, ha provato a fare un supercomputer con circa 60-70 PS2, ma non ha funzionato così bene.

Con l’avvento della PlayStation 3, 37 volte più potente della PS2, i ricercatori hanno scoperto che funzionava abbastanza bene con il software Linux, così hanno creato un supercomputer. Questo è stato usato da Gaurav Khanna , dell’Università del Massachusetts, perché voleva un supercomputer per simulare l’astronomia teorica. Ma naturalmente, dato che non c’era il budget per ordinare un supercomputer, non ha esitato a comprare 176 PS3, ed è quello che ha fatto.

Ispirato da questi precedenti progetti di piccoli supercomputer, la US Air Force aveva bisogno di un tale computer per immagini satellitari ad alta risoluzione, quindi si è ispirato al lavoro di Gaurav Khanna. Così, invece di ordinare un supercomputer che costava milioni di dollari, l’Air Force ha comprato un enorme 1760 PS3 perché non solo era più economico, ma anche più efficiente dal punto di vista energetico.

Questo insieme di 1760 PS3 è noto come Condor Cluster, ed è diventato il 35° computer più potente del mondo. Costava 2 milioni di dollari per costruirlo, molto economico rispetto ai supercomputer dell’epoca che erano circa 10 o anche 20 volte quel prezzo.

Sfortunatamente, il progetto è stato interrotto e queste PlayStation 3 sono state restituite a Sony o hanno trovato la loro strada per i collezionisti

Né la notizia è così sorprendente, dato che relativamente di recente è stata scoperta una fattoria illegale di criptovalute che utilizzava migliaia di PS4 .

Questo articolo è stato pubblicato su Hobby Consolas da David Hernandez.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.