Dragon Ball Super 1×55 – Un nuovo amico per Zeno-Sama

1

Dopo una settimana senza puntata di Dragon Ball Super a causa dei giochi olimpici a Rio, la serie torna e riprende la trama di Black Goku.

La scorsa settimana non c’è stata puntata di Dragon Ball Super, è stata spostata a causa dei giochi olimpici di Rio, ma questa settimana è finalmente arrivata la puntata 55. Un capitolo interessante anche se senza azione dove veniamo a conoscenza di altri dettagli sulla particolare personalità di Zeno-Sama.

Quelli che ci seguono da un po’ sicuramente sapranno che Zeno-Sama è il Re dei 12 universi di Dragon Ball Super, ed è l’individuo più potente di tutta la serie. Per un motivo ancora ignoto, questo personaggio chiede a Whis e Bills di portare Goku da lui. Bills e Whis sono completamente stupiti, e sono preoccupati che Goku possa combinarne una delle sue e Zeno distrugga l’Universo 7.

Non è un buon momento per convocare Goku, dato che Bulma ha quasi ultimato i lavori sulla Macchina del Tempo e tutti sono ansiosi di andare nel futuro per affrontare Black Goku. Ciò nonostante, Whis e Bills instano a Goku di compiere il suo dovere verso Zeno-Sama. Bills avverte Goku che Zeno non accetterà un rifiuto e che deve rimandare il viaggio nel tempo.

Dragon Ball Super

Banpresto - Figurine Dragon Ball Z - Son Goku Super Sayan Master Piece 25cm - 3296580328932

by Banpresto [Banpresto]
Rank/Rating: 429940/-
Price: EUR 246,97

Whis spiega inoltre che i Kai Supremi e gli Dei della Distruzione sono connessi. Quindi se uno di essi muore, lo fa anche l’altro. Questo non è niente di nuovo dato che anche Kami è morto quando Piccolo è stato ucciso durante la saga dei Sayan. Quindi Bills morirebbe se il Kai Supremo dell’Universo morisse. Bills non è per niente contento che Whis abbia rivelato quest’informazione.

Nell prossima scena vediamo Zamasu e Gawasu. Zamasu insiste con la propria ossessione che lo porta a pensare che gli esseri umani siano esseri insignificanti e che dovrebbero essere tutti morti. Uno di questi barbari che osservava da tempo viene tagliato a metà da Zamasu. Gowasu cerca di fargli capire che ciò che ha fatto potrebbe avere serie conseguenze, ma Zamasu sembra soddisfatto dalla sua azione.

Gowasu cerca di inculcare il bene al proprio discepolo dicendogli che dev’esserci un equilibrio tra il bene e il male nel mondo. Ma Zamasu non è d’accordo ed è deciso a liberare il mondo dal male (o da quello che lui crede sia il male).

Torniamo nuovamente su Goku, Whis e il Kai Supremo che si recano in visita da Re Zeno. Vengono accolti da un essere dal colore blu e Whis dice a Goku che è il quinto essere più potente tra tutti gli universi di Dragon Ball Super, ma lo avverte di non chiedergli di combattere.

Dopo una lunga passeggiata, Goku finalmente incontra Zeno-Sama. Goku cerca a modo suo di mostrare rispetto e Zeno-Sama commenta che tutto ciò che voleva chiedergli era di diventare suo amico per poter giocare insieme. Allora Goku gli dice che da adesso in poi lo chiamerà col nome informale (Zeno Chan) e tutti i presenti si spaventano, persino la sua guardia del corpo. Fortunatamente Zeno lo torva divertente e da a Goku un bottone con cui l’onnipotente potrà fargli visita sulla Terra. Goku promette inoltre a Zeno di trovargli un amico adeguato per poter giocare.

Poco dopo finisce il capitolo 55 di Dragon Ball Super, con Trunks, Vegeta e Goku in viaggio nella macchina del tempo. Arrivano in un futuro in cui tutto è distrutto. L’ultima cosa che vediamo a schermo è il cappellino di Mai, ma di lei non c’è traccia. Si suppone che dovrebbe essere viva. Il capitolo finisce con i soldati della resistenza che sparano a Goku scambiandolo per Black Goku.

1 commento

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.