Konami smentisce il multiplayer a pagamento per Metal Gear Solid V

0
Semplicemente non è vero”, ha dichiarato l’editrice di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain dopo le polemiche sorte oggi intorno alla modalità FOB
.

Questa mattina si è seminata alla velocità della luce la polemica per il multiplayer di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain che, stando alle informazioni di stamattina, avrebbe avuto la modalità delle basi multi giocatore a pagamento, e che avrebbe non sarebbe bastato guadagnare soldi in game per poterlo pagare. Konami invece ha rilasciato un comunicato stampa cercando di calmare gli animi, e smentendo categoricamente questa possibilità.

Metal Gear Solid V The Phantom Pain

Gamespot ha pubblicato un articolo sulla modalità FOB di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain assicurando che la suddetta modalità sarebbe soggetta al pagamento di micro-transazioni e questo, semplicemente, non è vero”, spiega la compagnia giapponese tramite il comunicato. “La modalità FOB sarà interamente accessibile fin dal momento del lancio del gioco, e le micro-transazioni di cui servono unicamente a velocizzarlo”.

Metal Gear Solid V The Phantom Pain

Avremo ulteriori dettagli sul funzionamento di questa modalità quando uscirà il videogioco”, concludono per smentire un’informazione nata da un testo nel menu del gioco che, occorre dirlo, invita al fraintendimento e che potete vedere nella notizia: “Spendere MB Coins (Servizio di pagamento) per comprare acque”, le acque sono necessarie per attivare la modalità online di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.