Naughty Dog voleva il classico Crash Bandicoot in Uncharted 4

0
L’inserimento si Crash Bandicoot in Uncharted 4 non è stato però possibile perché Naughty Dog non possiede i diritti sul marchio.

Il team di sviluppo Naughty Dog non dimentica il proprio passato. Così ha infatti confermato uno dei massimi responsabili dello studio, Bruce Staley, che conferma che il team che lavora a Uncharted 4: A Thief’s End aveva intenzione di inserire dentro a questa attesissima avventura d’azione per PlayStation 4 il classico Crash Bandicoot sotto forma di cameo.

Crash Bandicoot Naughty Dog

In realtà ci sono state conversazioni circa questa possibilità, che non c’è. Voglio sottolineare questo fatto. Ma volevamo includere Crash Bandicoot dentro Uncharted 4”, ha commentato il creativo. “Ciò nonostante, non sarà possibile. Mi dispiace”.

La ragione sta nel problema dei diritti sul marchio Crash Bandicoot, che in questo momento è in mando di Activision Blizzard, e non tra le mani di Sony o di Naughty Dog. “Non abbiamo il controllo sul marchio”, chiarisce Bruce Straley.

In varie occasioni il team Naughty Dog ha mostrato il proprio interesse nel recuperare questa licenza di giochi platform, anche se finora non era mai stato concretato niente a riguardo. Chissà, magari in futuro…

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.