MXGP 2 – Recensione (PC, PS4, Xbox One)

2
MXGP 2, il titolo Milestone dedicato alle corse su due ruote più estreme è finalmente uscito, ecco la nostra recensione.

I ragazzi di Milestone, azienda Milanese e tutta italiana, leader nella realizzazione dei nostri amati videogiochi di corsa e simulazione, stanno lavorando con un ritmo davvero straordinario, per ottenere sempre più titoli sulle diverse discipline del motorsport.

mxgp 2 recensione

Poco tempo fa, è stato rilasciato Sebastien Loeb Rally EVO, di cui potete trovare la nostra recensione cliccando qui, e non è passato molto tempo, dall’ultimo rilascio, che oggi vi proponiamo le nostre impressioni sul nuovo titolo questa volta dedicato alle due ruote, MXGP 2.

Gli utenti, in MXGP 2 sicuramente troveranno un gioco di livello davvero alto per quanto riguarda la guida e l’esperienza.

Una cosa è certa, i fan delle discipline Motorsports, sicuramente, nutrono in Milestone una aspettativa speciale, perchè quest’ultima riserva sempre grandi sorprese, uscendo spesso con una marcia in più, rispetto ai videogiochi realizzati dai concorrenti, dove va ad aggiungersi un valore costante giustificato dalle proposte e dalle alternative offerte grazie ai vari titoli e alle varie discipline.

IL GIOCO HA INIZIO!

mxgp 2Data questa premessa e prima di iniziare a gareggiare in sella alle due ruote più estreme presenti in MXGP 2, dobbiamo fa sapere al “mondo” chi siamo, e quale Moto ci rappresenta al meglio.
Quindi , la prima cosa da fare è compilare all’inizio del gioco, i campi richiesti dalla voce guida con i nostri dati personali come il nome , il nostro numero preferito, il nostro sopranome ( questi ultimi due che appariranno sul dorsale) e la nostra nazionalità .
Dobbiamo scegliere poi il nostro kit e il nostro stile per casco , occhiali , tute e stivali, da sottolineare il fatto che tutti i vestiti sono di vera produzione e con marchi reali come Axo , Fox o UFO Plast.
Una volta fatta la scelta dei nostri vestiti e dei dati personali, è il momento di scegliere la nostra moto.

Dobbiamo ora scegliere una moto tra i marchi proposti da poter utilizzare negli MXGP e MX2.
Nell’MXGP troviamo varie moto con cilindrate pari a 450cc, mentre in MX2 moto fino a 250cc.
Come per i vestiti anche qui abbiamo mezzi reali con marchi ufficiali, come Yamaha, Kawasaki, Suzuki e KTM, che sono solo alcune delle case disponibili in MXGP 2.
Milestone ha lavortato bene su ogni mezzo, tutte le moto hanno un’altissimamxgp 2 varietà di opzioni e di personalizzazioni che delizieranno gli appassionati delle due ruote tra assetti personalizzati e grafiche uniche. Possiamo intervenire modificando gli aspetti di carattere estetico come paramani o marmitte oppure intervenendo in altri aspetti che combinati e sostituiti aumenteranno le prestazioni della nostra moto, come pneumatici o sospensioni.

Infine, e non meno importante, dobbiamo scegliere un nome per la nostra squadra, un logo che ci identifica, il nostro rappresentante e il nostro team manager. Questi ultimi due saranno cruciali per la modalità carriera. Dopo aver completato i preliminari, è il momento di sedersi davanti ai nostri manubri e iniziare a sgommare nel fango.

RACCOMANDAZIONI!

mxgp 2MXGP2 è un titolo di simulazione che richiede ed esige il controllo e la padronanza elevata nella guida virtuale delle moto, quindi raccomandiamo, prima di iniziare le modalità principali, una qualsiasi di queste tre opzioni offerte dal gioco:

  • Video tutorial: Una serie di video in cui sono spiegate in modo chiaro e semplice alcune delle mosse di base atte a dominare le gare, come la frizione, la svolta della moto, il salto e il controllo del volo e dell’atterraggio.

In MXGP2 siamo avvertiti fin dall’inizio che per vincere, il segreto è quello di frenare il meno possibile e affrontare i salti in modo da rimanere poco tempo in aria.

  • Test Track: Il posto migliore per attuare tutto quanto descritto sopra. grazie a questa modalità ci viene data la possibilità di viaggiare liberamente all’interno di un circuito con doppia pista e diverse difficoltà, cercando di superare sempre meglio tutte le anomalie del terreno che si possono trovare.
  • Trial: In alcune di queste modalità di gioco abbiamo la possibilità di scegliere la moto e, monitorare e misurare noi stessi i tempi. Questa modalità serve principalmente per imparare come affrontare una corsa contro l’intelligenza artificiale o contro giocatori reali in modalità multiplayer.

IN SELLA!

Sicuramente con questo nuovo capitolo, MX GP 2, ci sono stati alcuni miglioramente che però a volte si nascondono dal fatto che ricorda un po’ troppo il precedente capitolo, sia graficamente che fisicamente.

MX GP 2 ha portato con se molti aspetti positivi.

Come saprete tutti, mettersi alla guida di una moto da cross, non è la stessa cosa di guidare una moto da strada, e nemmeno il terreno agisce allo stesso modo, quindi se ad oggi non avete mai giocato ad un videogame simulativo di questo tipo, ma avete già giocato a titoli come MotoGp, questo non vi sarà in alcun modo di aiuto.

L’assetto e la guidabilità cambia totalmente, non esiste la parola “pulito”, non esiste una traiettoria specifica da seguire per arrivare primi ma dovrete crearvela voi molto attentamente, bisogna sopratutto imparare a dominare la moto, e capire come reagisce ad ogni curva o salto, cercando di rimanere in piedi, sopratutto nelle staccate.

C’è però da dire che il gioco è stato progettato per venirvi in contro con piccoli accorgimenti che vi saranno sicuramente di aiuto.

Abbiamo la possibilità di poter impostare e bilanciare il peso che il nostro pilota deve tenere sulla moto per affrontare salti o cunette, e se non riusciamo a capire come spostarci con il corpo, possiamo far gestire, almeno in parte, questo parametro al computer. Un altro aspetto importante che porterà un notevole aiuto alla guida, evitandoci di arrivare troppo lunghi su una curva, o evitandoci di scivolare è quella della gestione del freno, infatti, se non riusciamo a regolarci manualmente dosando la frenata anteriore e posteriore, possiamo impostare la frenata integrale automatica.

Se invece deciderete di inibire tutti gli aiuti presenti in MX GP 2, il videogioco diventerà davvero un bel test di pazienza e bravura, con una guida molto realistica e impegnativa. si trasforma e diventa un gioco impegnativo.

IN CONCLUSIONE

MX GP 2 è un’esperienza in parte nuova e, in parte, già vista  ma che sicuramente darà molte emozioni ai fan del genere!

Acquista MXGP 2 su AMAZON.it

MXGP 2

7.7

Grafica

7.5/10

Guidabilità

8.0/10

Sonoro

6.5/10

Divertimento

9.0/10

Difficoltà

7.5/10

Pro

  • Parco Moto
  • Marchi Ufficiali
  • Divertimento

Contro

  • Sonoro non fedele
  • Grafica ambientale poco curata

2 Commenti

  1. Il sistema di guida è davvero divertente e anche i tracciati sono molto ben fatti.
    Peccato però per un sonoro sempre uguale e atono e soprattutto per un sistema delle collisioni davevro demenziale….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.