Provato la Pre-Alpha di Unreal Tournament 4.

2

Abbiamo provato per voi la pre-alpha di Unreal Tournament 4, il gioco di Epic Games che verrà rilasciato con licenza free-to-play. Scopritelo insieme a noi!

Unreal Tournament 4

Abbiamo provato la pre-alpha di Unreal Tournament 4 ma dobbiamo fare alcune premesse prima di potervi presentare adeguatamente le novità del gioco.

La prima è il fatto che è in pre-alpha, che cosa vuol dire ? non tutti sanno che l’alpha è la versione precedente della beta, ossia il gioco è ancora in fase di progettazione e di conseguenza quando si gioca ad un gioco in alpha si riscontrano diversi problemi, come texture poco curate, vari bug e pochissimi contenuti, di conseguenza ciò che vi illustreremo prendetelo con le pinze perché da qui alla versione finale (che non abbiamo la più pallida idea di quando verrà rilasciata) potrebbe essere completamente diverso.

Tutto ciò che vi illustrerò sono le prime novità che gli sviluppatori hanno voluto portare all’interno del titolo, oltre a questo i ragazzi della Epic Games hanno creato un forum dove attingono informazioni.

Ma che cosa ci fanno con questo forum ? a differenza di tanti titoli che durante lo sviluppo non si possono giocare, provare e dire la propria sul titolo, con Unreal Tournament 4 si può e di conseguenza se un utente riscontra un problema, lo può segnalare immediatamente per permettere allo studio di risolvere al meglio la faccenda.

Unreal Tournament 4Ma vediamo com’è il titolo quando si accede (in maniera totalmente gratuita) al gioco, abbiamo esclusivamente due modalità e sono in multigiocatore ovvero il “team deathmatch” e “cattura la bandiera“, i server sono pochi ma estremamente affidabili, difatti abbiamo giocato in diverse partite in cui erano presenti più di 20 giocatori.

Abbiamo la possibilità nel menu di modificare il nostro personaggio, le caratteristiche sono poche ma piuttosto carine, si può cambiare la skin del personaggio rendendolo umano oppure androide, cambiargli il cappello (perché si, si può cambiare il copricapo) e scegliere la nazionalità, al momento ce ne sono all’incirca 30 fra cui la bandiera italiana.

Un’altra caratteristica di Unreal Tournament 4 è la possibilità di creare una propria partita, la sfortuna è che il proprio computer farà da server per l’incontro, perciò non aspettiamoci belle partite se non abbiamo un’ottima connessione.

Sappiamo che sono presenti 6 mappe in Unreal Tournament 4, ma abbiamo avuto la possibilità di provarne solo 3, la prima assomiglia ad una stazione spaziale situata sulla Luna con vista della Terra sullo sfondo, un’altra invece è una grotta con molte insenature, mentre la terza sembra una laguna con molti rialzi.

Unreal Tournament 4Soffermiamoci un attimo sulle armi, tutte le armi sono state riprese dal precedente capitolo ossia da Unreal Tournament 3, è stata modificata la grafica per renderle più belle all’occhio del giocatore, rimangono invariati l’attacco principale e l’attacco secondario per ogni arma.

Come in ogni FPS Arena in Unreal Tournament 4 non abbiamo l’energia ricaricabile come in Call of Duty, bensì nelle varie mappe ci sono kit medici e kit di armatura per resistere il più possibile ai colpi dei nemici, i movimenti invece sono stati leggermente modificati rispetto al terzo capitolo, non è più presente il doppio salto, ma possiamo fare un salto laterale dalla parete vicina, rimane comunque invariata la possibilità di muoversi in maniera estremamente veloce e repentina.

Siamo giunti alla conclusione, chi ha la possibilità di provare Unreal Tournament 4 sappia che noi lo consigliamo perché sta venendo fuori un buon prodotto, ripeto questa è una pre-alpha ossia un progetto ancora in fase di sviluppo che non si è ancora creato una bozza del titolo, di conseguenza se trovate problemi riguardo a qualsiasi cosa non dimenticatelo, e se proprio volete giocare senza nessun intoppo, non vi rimane che aspettare la versione completa.

2 Commenti

  1. Preferisco di gran lunga il vecchio unreal tournament 2004, e ancora molti utenti ci giocano, un motivo ci sarà.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.