Le paure di Patton Oswalt per la nuova commedia ‘rabbrividire’

0

Patton Oswalt aveva delle riserve sulla sua nuova commedia “rabbrividire”.

Il film “I Love My Dad” presenta Oswalt, 53 anni, che pesca il suo figlio separato online per avvicinarsi a lui e Patton hanno ammesso che non aveva idea di come sarebbe stato accolto dal pubblico.

Ha detto a The Hollywood Reporter: “Sarò onesto con te, non sapevo se questo sarebbe lavoro fino a quando non l’ho visto davanti a un pubblico. Mi è piaciuto guardarlo da solo, ma non è fino a quando non sei di fronte a un gruppo di persone e [puoi] ascoltare le persone. Sì, ridono, ma poi anche, [ loro] fanno una specie di smorfia e rabbrividiscono, e alcune persone lo stanno guardando attraverso le dita. È stato semplicemente fantastico che io ne facessi parte.

“Dovevo solo andare davvero con entrambi i piedi e non pensaci così tanto. C’erano alcune scene che erano così emotive che se ci avessi pensato troppo, mi avresti visto pensarci. Sembra davvero strano, [ma] pensi che recitare sia molto tecnico. Ma molte volte, la cosa migliore da fare è lasciare che la tua mente si svuoti.”

E, ha ammesso che temeva potesse essere un “fiasco”.

Ha detto: “Ci sono state sezioni della sceneggiatura che ricordo di aver letto e di aver pensato: ‘Non so come riusciranno a farcela’. Come se questo o sarà un successo o sarà un fiasco. Non ci sarà alcuna via di mezzo. Spareremo per qualcosa e colpiremo o ci mancherà. E adoro quello stile di regia.”

Il film è stato ispirato da una vera esperienza dello scrittore, regista e protagonista James Morosini – che interpreta il figlio Franklin – e ha rivelato di voler essere altrettanto coinvolto possibile nel suo progetto di passione.

Ha detto: “Volevo avere quanta più pelle possibile nel gioco in modo creativo. E volevo mettere ogni grammo di me stesso nel film da ogni direzione.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.