Tim Miller si rammarica di aver realizzato Terminator: Dark Fate

0

Tim Miller si rammarica dei suoi tentativi di rilanciare il franchise di “Terminator”.

Il regista 57enne ha diretto il film del 2019 “Terminator: Dark Fate”, che ha riunito le star originali Arnold Schwarzenegger e Linda Hamilton – ma il film è fallito al botteghino e Tim crede di aver commesso un errore assumendosi il progetto.

Tim ha detto ai registi di Collider durante il pannello di regia al Comic-Con di San Diego: “‘ Terminator è un film interessante da esplorare, ma forse l’abbiamo esplorato abbastanza. Sono entrato con il nerd hard rock convinto che se avessi fatto un buon film che volevo vedere, sarebbe andato bene. E mi sbagliavo.

“E ‘stato uno di quei fottuti momenti di Eureka in un brutto modo perché il film ha fallito.”

Nonostante la sua deludente esperienza con il franchise, Tim sarebbe felice di fare un film a basso budget di ‘Terminator’.

Il regista di ‘Deadpool’ ha spiegato: “Penso che se fai un film ‘Terminator’ a basso costo, un buon regista e una star del cinema potrebbe renderlo fantastico. Potrebbe essere realizzato con pupazzi con i calzini e potrebbe essere fantastico.”

Nel frattempo, Linda è tornata nel franchise di “Terminator” nei panni di Sarah Connor per la prima volta in 28 anni per il film, ma ha confessato di aver ha trovato “orribile” guardarsi sullo schermo.

La star di 65 anni ha detto: “Ho visto il film solo una volta, perché trovo orribile guardarmi. E l’unico motivo per cui l’ho visto è stato perché amo (il regista) Tim Miller, e amo i miei attori, e pensavo di doverlo a Tim per vedere cosa avevamo fatto.

“Perché lo ripetevamo tutto il tempo mentre stavamo girando. Lui dice ‘Linda’ – oltre l’altoparlante – ‘Vedrai questo film?’ Sono tipo, “Non lo sono! Tu non sei il mio capo! Sei il mio capo in questo momento!” È sempre stata una cosa del volere o non volere.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.