Boyd Holbrook sente la pressione del ruolo di Indiana Jones

0

Boyd Holbrook è “un po’” nervoso per come reagiranno i fan a “Indiana Jones 5”.

L’attore 40enne è stato scelto per il film in uscita in un ruolo sconosciuto e sente la pressione di entrare a far parte del franchise di lunga data.

Boyd ha detto a Variety alla premiere del film ‘Vengeance’: “È un po’ come un sogno d’infanzia. E potresti sentire un po’ di quella pressione, ma cerco di non percorrere quelle strade. Mi concentro solo sul lavoro da svolgere.”

Harrison Ford sta riprendendo il ruolo di Indy nel film e Boyd è rimasto colpito da ciò che ha visto sul set della star di 80 anni.

Ha detto: “Harrison Ford sta strappando e ruggendo. L’età non è altro che un numero per quest’uomo .”

Il nuovo film ‘Indiana Jones’ uscirà nel 2023 e vede James Mangold subentrare alla regia di Steven Spielberg, ma Boyd è fiducioso che l’approccio “preciso” di Mangold dietro la macchina da presa renderà il film un successo.

L’attore ha spiegato: “W C’è Jim Mangold a dirigere il film, e il ragazzo non riesce a fare un brutto film. È così preciso in quello che fa.”

Il produttore Frank Marshall ha recentemente promesso ai fan che il nuovo film di “Indiana Jones” varrà l’attesa a causa di diversi ritardi dovuti alla pandemia e alle battute d’arresto della produzione.

Il produttore 75enne ha detto: “È una grande storia, è un grande personaggio e penso che sarai molto felice di questo film. È tutto ciò che penso che tutti desiderino da un film di ‘Indiana Jones’.”

Marshall ha spiegato che il suo ruolo principale nel progetto è garantire che la visione di Mangold venga tradotta sul grande schermo.

Ha detto: “Dipende dalle forze creative che stanno dietro a questo, quindi lo lascio a Jim Mangold. Come produttore, considero sempre il mio ruolo in questi film come un supporto alla visione del regista.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.