[Articolo] Metroid, la storia di un classico di Nintendo

0

Di tutte le saghe che Nintendo ha pubblicato, Metroid ha qualcosa di molto speciale.

Forse è per quello che significava nel momento in cui l’abbiamo scoperto, forse è per come mi ha accompagnato quando l’ho suonato per la prima volta…

Quella magia di cui parliamo di solito quando ci riferiamo ai videogiochi Nintendo e che chiunque sia cresciuto con questa compagnia sa esattamente di cosa si tratta.

Mille e una ragione personale e diversa in ognuno dei casi che ci ha fatto sentire connessi con i protagonisti di quelle storie e con le avventure che hanno vissuto attraverso uno schermo -molto piccolo e a bassa risoluzione in quel momento-.

Ecco perché noi di Nintenderos abbiamo preparato questo speciale in cui vi diremo qual è la storia del franchise.

Resta nei paraggi. Siamo sicuri che scoprirai più di un dettaglio speciale che non avevi notato prima.

Metroid: qual è stato l’inizio di questa saga?

L’idea di creare la storia di Metroid venne dalla mente di due grandi geni che erano determinati a lasciare il loro segno nel mondo dei videogiochi:

  • Makoto Kano ha elaborato il concetto della storia nella sua mente.
  • Hiroji Kiyotate gli ha dato la sua prima vita a livello artistico.

Anche se in quel momento non lo sapevano, insieme avevano dato vita a una di quelle storie che sarebbero diventate più grandi di loro.

Un concetto che avrebbe finito per definire il mondo dei videogiochi e che milioni di persone chiedono anno dopo anno.

Fu a metà degli anni ’80 che iniziarono i lavori per il primo capitolo del franchise. Da allora, sono stati rilasciati 11 episodi, dall’iniziale NES al Nintendo 3DS.

All’E3 è stato annunciato che un nuovo capitolo della serie sarebbe arrivato su Nintendo Switch nel 2021 – ed è stato confermato che Metroid Prime 4 era ancora in sviluppo, anche se non abbiamo ancora visto una singola immagine.

Qual è la narrazione dietro la saga di Metroid?

Metroid racconta le missioni spaziali di Samus Aran, una cacciatrice di taglie che cerca di proteggere la galassia dai pirati spaziali.

I pirati dello spazio hanno creato delle creature chiamate “Metroid” che sono capaci di rubare l’energia dagli esseri viventi.

Gli obiettivi di questa banda si incroceranno con quelli di Samus e fin da piccoli diventeranno grandi nemici.

Chi è Samus Aran?

Samus Aran è la protagonista della serie.

La sua trama non è la più elaborata del mondo, ma fornisce una serie di avventure che qualsiasi giocatore potrà godere.

Quando aveva solo tre anni, i pirati spaziali – guidati da Ridley – attaccarono la colonia dove viveva.

Da quel massacro, Samus Aran fu l’unica sopravvissuta.

Quando sembrava che non avesse speranza, la razza Chozo la raccolse e la portò sul loro pianeta. Lì fu addestrata e preparata per diventare una guerriera.

Un allenamento che l’ha aiutata ad ottenere un lavoro come cacciatrice di taglie per la Federazione Galattica.

Cos’è la Federazione Galattica?

La Federazione Galattica è l’organo di governo che gestisce la Galassia.

Ogni volta che hanno un problema, assumono Samus Aran per sviluppare le missioni più difficili da completare.

Il loro obiettivo è sempre lo stesso: sradicare i Pirati dello Spazio.

Tuttavia, i disaccordi con Adam Malkovich – il suo comandante – portano Samus Aran a lasciare la Federazione Galattica e a diventare una cacciatrice di taglie per conto suo.

Chi sono i pirati dello spazio?

I pirati dello spazio erano nomadi interstellari con grandi progressi tecnologici.

Durante uno di questi viaggi, scoprirono la popolazione di metroidi e si resero conto del loro potenziale.

Al fine di ottenere il controllo della galassia, hanno iniziato ad usarli per scopi militari ed energetici.

Qual è lo stile di gioco della serie Metroid?

Se siamo puristi, potremmo dirvi che la serie non rientra in un genere specifico, ma contiene elementi di platform, avventura e azione -sia in prima che in terza persona.

È caratterizzato da uno stile di gioco non lineare che dà al giocatore la libertà di decidere come proseguire la propria avventura.

Mentre le versioni più tradizionali sono sempre state sviluppate come un side-scroller in 2D. The Prime Saga, tuttavia, è una variazione del gameplay in prima persona in un ambiente tridimensionale.

La maggior parte del tempo, il giocatore deve recuperare gli aggiornamenti della tuta di Samus Aran,che forniranno nuove abilità per superare gli ostacoli che finora hanno ostacolato il suo progresso.

Quali videogiochi compongono la Metroid Saga?

Come vi abbiamo detto nella sezione precedente, ci sono due diversi stili di gioco:

  • Two-dimensional videogames.
  • Three-dimensional video games.

Vuole che parliamo di ognuno di loro separatamente?

Saga tradizionale o Metroid in 2D

La saga tradizionale o classica di Metroid comprende i videogiochi che si basano sul movimento laterale.

Metroid (1986)

È il primo videogioco della serie.

È uscito nel 1986 per il Nintendo Entertainment System (NES) ed è stato sviluppato direttamente da Nintendo.

In questa storia, Samus Aran si infiltrerà sul pianeta Zebes per sconfiggere il leader dei Pirati Spaziali: Mother Brain.

Questa è una puntata molto innovativa e stabilisce gli elementi tradizionali che saranno replicati nelle successive puntate della serie.

Se c’è qualcosa da sottolineare, la cosa più interessante da sapere è che è stato uno dei primi videogiochi della storia ad offrire una progressione non lineare in un universo 2D.

Metroid II: Return of Samus (1991)

Cinque anni dopo, il sequel diretto del gioco precedente ha colpito i negozi ovunque. Questa volta, rilasciato per il Game Boy.

In questo gioco, Samus Aran ha il compito di distruggere tutti i Metroid sul pianeta SR388 e sconfiggere la Regina Metroid.

Il suo obiettivo è quello di distruggere completamente la specie in modo che non possa più nuocere a tante persone innocenti in tutta la galassia.

Oltre a questo, questo gioco introduce caratteristiche che saranno molto comuni nella maggior parte delle puntate future: il design della tuta climatica e le statue Chozo come punto di aggiornamento.

Super Metroid (1994)

Torniamo sul pianeta Zebes.

Questa è la battaglia finale tra Samus e gli zebedei. Una lotta epica per sconfiggere per sempre Brain Mother.

Questo è un videogioco chiave per capire una saga e la sua evoluzione.

Ha posto le basi per i disegni dei futuri episodi della serie, ha ispirato i temi più ricorrenti e ha incluso gli effetti sonori.

Per molti è il miglior videogioco 2D di sempre.

Lasciamo a voi la scelta.

Metroid Fusion (2002)

Ci sono voluti più di 8 anni per una nuova edizione di Metroid 2D, ma lo ha fatto per Game Boy Advanced con uno dei giochi Metroid più amati di sempre.

Questa avventura si svolge nei laboratori spaziali Biometrox, un luogo dove Samus Aran decide di combattere un nemico chiamato Parasite X.

Ricordate che prima abbiamo parlato della Federazione Galattica?

Beh, questo è il primo gioco dove giocano un ruolo nella trama.

Saga Prime

Anche se tutti gli eventi di questa saga sono inclusi nella storia di Metroid, è considerata una sotto-saga a sé stante.

Questa storia ruota intorno a Phazon, una sostanza che sta invadendo alcuni pianeti, e i tentativi di Ridley di controllarla.

Tutti questi videogiochi sono usati in prima persona.

Metroid Prime (2002)

A differenza di molti degli episodi precedenti, Metroid Prime è sviluppato da Retro Studios.

Questo è il primo gioco della serie per Game Cube e fu un punto di svolta nella serie.

Come vi abbiamo detto nell’introduzione, tutti gli eventi si svolgono sul pianeta Tallon IV, che è infettato da una sostanza conosciuta come Phanos.

Questa sostanza è capace di corrompere il materiale genetico degli altri esseri e di renderli molto più violenti.

Metroid Prime 2: Echoes (2004)

Questo è un sequel diretto di Metroid Prime, che è anche sviluppato da Retro Studios per Game Cube.

Questa volta accompagneremo Samus Aran sul pianeta Ether, dove Phazon è arrivato.

Ma per aggiungere ancora più epicità a questa avventura, saremo coinvolti in una battaglia tra i Luminari e gli Oscuri.

E per la prima volta incontreremo la Dark Samus…

Metroid Prime: Hunters (2006)

Uno spinoff della sottoserie Metroid Prime, uscito su Nintendo DS.

Questa volta ci dimenticheremo del Phazon e andremo nel settore Alimbic per competere contro altri cacciatori di taglie per il potere assoluto.

Metroid Prime 3: Corruption (2007)

Siamo giunti alla fine della trilogia Prime sulla console Nintendo Wii.

Questa volta siamo coinvolti in una battaglia che coinvolge i pirati spaziali e la Federazione Galattica.

Inoltre, avremo la resa dei conti finale tra Samus e Dark Samus.

Metroid Prime: Federation Force (2016)

Questa volta ci spostiamo su Nintendo 3DS con un gioco sviluppato da Next Level Games.

In questo gioco non controlleremo Samus Aran, ma i marines della Federation Force nelle loro tute Meka.

Cronologia di Metroid Saga: in che ordine giocare i giochi?

Anche se la realtà è che puoi giocare i giochi in qualsiasi ordine tu voglia perché possono essere giocati singolarmente, Nintendo ha pubblicato la cronologia ufficiale della serie:

  • Metroid / Metroid Zero Mission.
  • Metroid Prime.
  • Metroid Prime: Hunteres.
  • Metroid Prime 2: Echoes.
  • Metroid Prime 3: Corruption.
  • Metroid Prime: Federation Force.
  • Metroid Prime 4.
  • Metroid II: Samus Returns.
  • Super Metroid.
  • Metroid: Other M.
  • Metroid Fusion.
  • Metroid Dread.

In ogni caso, la cosa più importante è che tu gli dia una vera possibilità. Non importa tanto da dove si comincia, ma che ci si diverta come se si fosse bambini.

Come è stata accolta questa saga nel tempo?

Criticamente, Metroid ha sempre ottenuto il riconoscimento che merita. Infatti, Samus Aran è un punto di riferimento per i personaggi femminili nel mondo dei videogiochi.

In termini di vendite, la serie ha venduto più di 17 milioni di unità.

Tuttavia, questa serie ha una particolarità molto interessante: i videogiochi tendono a vendere meno in Giappone che in Occidente.

Così tanto per la storia di Samus Aran e il franchise di Metroid.

Come vi ho detto all’inizio, questo è uno dei franchise più eccitanti e importanti di Nintendo e dovrebbe essere trattato come tale.

Ora fateci sapere nei commenti quale è stato il primo che avete giocato e se non vedete l’ora che arrivi qualche edizione su cui non avete ancora messo le mani.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.