Genya Takeda e Shigeru Miyamoto prendono le redini di Nintendo

0
Il vuoto lasciato da Satoru Iwata costringe a cercare un sostituto nel quartier generale giapponese di Nintendo.

La morte di Satoru Iwata è uno dei più duri colpi che si ricordano negli ultimi tempo nell’industria dei videogiochi. Anche se il fatto è successo lo scorso sabato 11 luglio, la notizia è stata resa ufficiale durante la nottata di oggi e ha fatto il giro del mondo in un baleno. Le condoglianze all’azienda e alla famiglia del presidente saranno una costante durante i prossimi giorni.

Nintendo

Nintendo, di fronte a una situazione così tragica, ha deciso di mettere al comando dell’azienda a due leggende della storia dell’azienda di Kioto: Ganyo Takeda e Shigeru Miyamoto. Takeda è una delle menti dietro a molte delle macchine Nintendo, un pezzo da novanta nell’azienda da decadi; Shigeru Miyamoto invece non ha bisogno di presentazioni, ma è il padre di Mario o Link: una delle menti più privilegiate nell’industria dei videogiochi.

Si attende che Nintendo ufficializzi nuovi nomi o alternative, se ci sono, per la presidenza dell’azienda durante i prossimi mesi, anche se siamo certi che Takeda e Miyamoto possano fare molto bene.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome