Viola Davis: “I social media e i film di evasione stanno distruggendo la nostra forma d'arte”

0

Viola Davis ha preso di mira i social media durante un discorso che ha tenuto con suo marito Julius Tennon durante la Produced By Conference nel fine settimana.

L’attrice di Fences, che gestisce JuVee Productions con Julius, ha partecipato alla 13a conferenza annuale organizzata dalla Producers Guild of America, parlando di ciò che i produttori dovrebbero considerare prima di dare il via libera ai progetti.

Riferendosi alle più grandi influenze del cinema e della TV di oggi, Viola ha dichiarato: “Social i media hanno assunto la definizione di questa forma d’arte.”

ET Canada riferisce che uno dei modi in cui i social media hanno definito i nuovi progetti di Hollywood, ha detto, è una maggiore enfasi sull’evasione.

“Penso che la parola ‘evasione’ sia qualcosa di interessante – l’obiettivo di tutti noi è quello di sederci in un film con i popcorn e i Sour Patch Kids e dimenticare le nostre vite – ma, letteralmente, distrugge la nostra forma d’arte”, ha espresso.

Spiegando che non tutti gli elementi di evasione sono malvagi, l’attrice ha continuato: “Ogni volta e sei in una stanza a vendere una narrazione, si tratta di quanto puoi creare una storia che ci permetta di scappare.

“I personaggi poi diventano Mr. Potato Head, diventano Bobble Heads. Dimentichiamo chi sono veramente queste persone finché non arriva un film che ci lascia a bocca aperta.”

Durante l’evento, ha anche dato consigli ad aspiranti produttori.

“Io sarebbe più audace”, ha detto. “Devo dire che, soprattutto come persona di colore, ci sono così tante cose che sono tabù… Non lo sai finché non ci provi.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.