Hayden Christensen “rattristato” dal razzismo rivolto al co-protagonista di Obi-Wan Kenobi Moses Ingram

0

Hayden Christensen ha parlato contro i commenti razzisti rivolti all’attrice Moses Ingram.

L’attore di Star Wars ha parlato con ET Canada del suo co-protagonista in Obi-Wan Kenobi Moses.

)

Alla domanda se ha visto le osservazioni razziste lanciate contro Moses online, Hayden ha risposto: “Ne ho sentito parlare un po’ e, ovviamente, mi rattrista davvero.”

Hayden e Moses lavorano fianco a fianco nella serie Disney+ nei panni di Darth Vader (Hayden) e Reva l’Inquisitore (Moses).

“Penso al mondo di Moses. Non è solo una persona adorabile ed essere umano, ma anche un’attrice incredibilmente talentuosa”, ha continuato Hayden.

“La prima volta che ho visto i primi due episodi, sono rimasto sbalordito dalla sua interpretazione e ho pensato che le sottigliezze e le sfumature che ha portato a questo personaggio fossero lì e davvero impressionanti. Quindi, voglio dire, spero che entro la fine della serie la gente si avvicinerà.

“Penso che abbia fatto un ottimo lavoro e penso che (Reva) sia un personaggio importante e la gente verrà per rendersene conto.”

Altrove nell’intervista, Hayden ha discusso la sua relazione con il fandom di Star Wars nel corso degli anni. Il 41enne si è unito per la prima volta al franchise per Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni del 2002.

“È stata un’incredibile opportunità per continuare con questo personaggio e tornare a Star Wars dopo tutti questi anni”, ha detto, riferendosi alla rottura tra il suo ruolo di Anakin Skywalker nel serie di film prequel e ora. “Quindi, continuare il mio viaggio con loro è estremamente significativo.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.