Damian Lewis riceverà CBE per un'opera di beneficenza dopo la morte della sua compagna di raccolta fondi e moglie Helen McCrory

0

L’attore Damian Lewis riceverà un premio nel Queen’s Birthday Honors per il suo lavoro di beneficenza.

La star in lutto di “Homeland”, la cui moglie Helen McCrory, attrice di “Peaky Blinders”, è morta l’anno scorso di cancro all’età di 52 anni, questa settimana riceverà un CBE.

Lewis ha svolto tranquillamente lavori per una serie di enti di beneficenza nel corso degli anni, inclusa la tragica moglie di 14 anni.

Un amico ha detto a The Sun: “Questo è ampiamente meritato per tutto il lavoro che Damian ha fatto per così tante persone con così tanto fatto con poca o nessuna fanfara pubblica”.

Il riconoscimento reale arriva dopo che Lewis, che ha avuto ruoli in “Billions” e ha interpretato Enrico VIII nella “Wolf Hall” della BBC, ha ricevuto un OBE dal principe William nel 2014.

Lewis padre di due figli è un ambasciatore di organizzazioni tra cui l’ente di beneficenza giovanile The Prince’s Trust e l’anno scorso ha affermato che lui ed Helen hanno contribuito a raccogliere 1,5 milioni di sterline per sfamare il personale del SSN durante i blocchi di Covid.

È stato visto l’ultima volta in TV questo mese co -ospitare la regina Celebrazione del Giubileo di platino al Castello di Windsor.

L’attore è stato anche raggiunto da una serie di stelle questo mese per un servizio funebre per la sua defunta moglie.

Persone in lutto a St Paul’s La chiesa nel centro di Londra comprendeva gli attori Ralph Fiennes, Helena Bonham Carter e Keeley Hawes.

Helen, che interpretava la matriarca zia Polly Grey nel film drammatico “Peaky Blinders” e ha recitato nella serie “Harry Potter” e Il film di James Bond “Skyfall” – ha come parte della sua eredità il McCrory Award con l’organizzazione benefica HvH Arts per aiutare i bambini dotati a realizzare il loro potenziale.

È stato creato da suo marito.

Lewis ha detto della sua vita che “ha brillato più brillantemente negli ultimi mesi di quanto si possa immaginare che anche la stella più luminosa possa brillare”.

Ha aggiunto in un omaggio: “Ho mai conosciuto nessuno che diffondesse la felicità in modo così consapevole.

“Anche quando è morta nei suoi ultimi giorni, parlando con i nostri meravigliosi assistenti, ha ripetutamente detto: ‘Grazie mille’ nel suo stato semi delirante .”

Hel it ha scherzato sul fatto che suo marito avesse relazioni future prima della sua morte.

Lewis ha aggiunto: “Ci ha detto dal suo letto: ‘Voglio che papà abbia delle ragazze, molte di loro, dovete amare di nuovo tutti , l’amore non è possessivo, ma sai, Damian, prova almeno a superare il funerale senza sbaciucchiare qualcuno’.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.