Il sequel di Black Panther riprenderà le riprese la prossima settimana

0

Il sequel di ‘Black Panther’ riprenderà le riprese la prossima settimana.

Letitia Wright – che interpreta Shuri, la sorella di Pantera Nera T’Challa nei film Marvel – è stata ferita sul set in agosto e si sta recuperando a casa a Londra.

La produzione di ‘Black Panther: Wakanda Forever’ si è fermata a novembre, dopo aver girato il più possibile senza la Wright, e lei dovrebbe tornare sul set la prossima settimana, quando la produzione riprenderà, secondo The Hollywood Reporter.

Le riprese dovevano ricominciare la settimana scorsa ad Atlanta, ma sono state ritardate dopo che diversi membri del film diretto da Ryan Coogler, tra cui Lupita Nyong’o, sono risultati positivi al COVID-19.

Dopo la morte di Chadwick Boseman (che ha interpretato Black Panther) nel 2020 dopo una battaglia segreta contro il cancro, la Shuri della Wright è stata elevata a protagonista del sequel.

Le ferite della Wright sono state precedentemente spiegate come “minori” e a settembre, la sua co-star Angela Bassett ha detto che ha già avuto un rapido recupero.

Parlando a ‘Entertainment Tonight’, Angela – che interpreta Ramonda, madre di Shuri, la principessa del Wakanda – ha detto della sua co-star: “Ha avuto una piccola caduta, ma non è troppo grave. Sai, qualsiasi cosa del genere ti scuote, ma lei è solo una piccola, leggera, minuta cosa. Ma sta bene ed è pronta a partire”

La coppia riprende i rispettivi ruoli accanto a Lupita Nyong’o, Danai Gurira, Daniel Kaluuya, Winston Duke e Florence Kasumba.

E Angela ha ammesso che “ogni giorno” sul set è come una “festa d’amore” per il defunto Boseman.

Ha detto: “Siamo eccitati per questo. Naturalmente, abbiamo ancora un po’, sai, ci sentiamo in qualche modo nel nostro cuore, ovviamente. Così ogni giorno è solo un testamento e una festa d’amore per il nostro caro [Chadwick ].”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.