Attenzione, queste abitudini quotidiane stanno danneggiando il tuo cervello

0

Abbiamo un tesoro nascosto nelle nostre teste, e il modo in cui ce ne prendiamo cura determinerà il suo rendimento tra qualche decennio…

Molte persone, anche medici, paragonano il cervello a un computer. E come il nostro PC, se non lo aggiorniamo , lo riempiamo di virus o lo trattiamo male, alla fine smetterà di funzionare, o lavorerà al rallentatore.

Il nostro cervello è l’organo più prezioso che abbiamo, ma non sempre gli diamo l’amore che merita.

Ci sono cinque abitudini quotidiane che danneggiano il nostro cervello, letteralmente, come spiega il sito Eat This, not that!. Non solo distruggono i neuroni, ma lo rendono addirittura più piccolo…. ¡en serio!

Si tratta di abitudini che sono socializzate, e a volte non le vediamo come dannose

Ma se sono mantenuti nel tempo, prenderanno il loro pedaggio nella mezza età, e comprometteranno seriamente la qualità della nostra vita.

Bere alcol

Sappiamo che l’alcol colpisce i nostri organi in diversi modi. È il peggior nemico del fegato, ma ora si è anche scoperto che letteralmente…. rimpicciolisce il cervello!

Studi che risalgono al 2007 hanno dimostrato che bere più di due bicchieri al giorno negli uomini, e uno nelle donne, riduce il volume del cervello .

Bere molto caffè

Il caffè ha recentemente perso la sua cattiva reputazione, al punto che gli studi moderni dimostrano che bere una o due tazze di caffè al giorno è benefico per la salute: riduce l’insorgenza di cancro e attacchi cardiaci, così come l’Alzheimer e il Parkinson.

Tuttavia bere più di 6 tazze al giorno aumenta la probabilità di demenza del 53%, e riduce il volume del cervello, secondo uno studio su un campione di 400.000 australiani.

Fumare

Fumaretabacco danneggia i polmoni, ma anche il cervello.

Una sola sigaretta al giorno è sufficiente a ridurre le capacità cognitive, e un pacchetto al giorno riduce il pensiero critico e la memoria del 2%.

Vita sedentaria

Secondo un recente studio di quest’anno su più di 1.500 persone anziane, fare esercizio moderato, come camminare, salire le scale, ballare o fare giardinaggio,ritarda l’invecchiamento del cervello di quattro anni.

Rispetto alle persone che conducono una vita sedentaria senza esercizio.

Molto stress

Lo stress moderato è l’autodifesa del nostro corpo, ma lo stress continuo o cronico può distruggerlo.

Uno studio del 2018 ha mostrato che alti livelli di stress portano alla perdita di memoria e al restringimento del cervello anche nei giovani, sotto i 50 anni.

Quindi sai, riduci queste abitudini quotidiane, o eliminale del tutto, e avrai un cervello più sano, che impiegherà più tempo a invecchiare.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.