Xbox dichiara di aver agito su 7,3 milioni di violazioni della comunità nei primi sei mesi di quest’anno

0

Se cliccate su un link ed effettuate un acquisto, potremmo ricevere una piccola commissione. Leggi la nostra politica editoriale.

Come da Rapporto inaugurale sulla trasparenza digitale.

Xbox ha pubblicato il suo primo rapporto sulla trasparenza digitale, offrendo una panoramica del lavoro svolto dai team di moderazione e della comunità negli ultimi sei mesi in nome della sicurezza dei giocatori, compresa la notizia di aver preso provvedimenti su 7,3 milioni di violazioni della comunità in questo periodo.

Microsoft ha dichiarato che pubblicherà il suo rapporto inaugurale sulla trasparenza digitale come parte del suo “impegno di lunga data per la sicurezza online”, con l’obiettivo di pubblicare un rapporto aggiornato ogni sei mesi in modo da poter affrontare i principali risultati e fare di più per “aiutare le persone a capire come svolgere un ruolo positivo nella comunità Xbox”

Gran parte del documento è dedicato a ribadire i vari strumenti e processi che Microsoft e i giocatori di Xbox hanno a disposizione per garantire la sicurezza degli utenti e il rispetto delle linee guida della comunità, dal controllo parentale alle segnalazioni.

Notiziario: Dovreste sbirciare i leak di Pokémon Scarlatto e Viola?

Tuttavia, l’ultima metà del rapporto di Microsoft entra in dettagli più specifici sulle azioni intraprese negli ultimi sei mesi, suddividendo il numero di segnalazioni dei giocatori rispetto al numero di interventi (cioè i casi in cui i contenuti vengono rimossi, gli account sospesi o entrambi) effettuati su aree di policy che includono imbrogli, account non autentici, contenuti sessuali per adulti, frodi, molestie e bullismo, bestemmie e phishing durante questo periodo.

In totale, Microsoft ha dichiarato di aver ricevuto 33 milioni di segnalazioni da parte dei giocatori tra il 1° gennaio e il 30 giugno di quest’anno, di cui 14,16 milioni (43%) relative alla condotta dei giocatori, 15,23 milioni (46%) incentrate sulle comunicazioni e 3,68 milioni (11%) basate sui contenuti generati dagli utenti.

Di queste segnalazioni, 2,53 milioni sono sfociate in quelle che Microsoft chiama “misure reattive”, mentre altre 4,78 milioni sono state effettuate in modo proattivo (cioè utilizzando “tecnologie e processi di protezione” prima che un giocatore sollevasse un problema), portando il numero totale di misure a 7,31 milioni. In particolare, 4,33 milioni (il 57% di tutte le sanzioni) hanno riguardato truffe e conti non autentici, basati su attività rilevate prima delle segnalazioni dei giocatori.

Il rapporto di trasparenza completo fornisce uno sguardo interessante sulle sfide di moderazione che una piattaforma come Xbox deve affrontare, nonché sulle misure adottate finora da Microsoft per combatterle.

Per saperne di più

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.