Dragon Ball Super 1×118 – La tragedia accelera. Universi che scompaiono

0

Ecco le impressioni dell’ultima puntata di Dragon Ball Super, che arriva al capitolo 118: La tragedia accelera. Universi che scompaiono.

Lo scorso 2 dicembre è andata in onda la puntata 118 di Dragon Ball Super. In questa nostra recensione vengono svelati elementi della trama della puntata, quindi interrompi la lettura se non vuoi spoiler.

Dragon Ball Super

Dragon Ball Super #01 (2 Blu-Ray)

by Non disponibile [Yamato Video]
Rank/Rating: 14735/-
Price: EUR 34,90

I tre ultimi guerrieri del secondo universo tentano il tutto per tutto puntando su uno scontro impari 3 contro uno contro Goku, al momento esausto, e tutto l’universo ripone le proprie speranze su di loro.

Anche il sesto universo è alle corde, dato che restano solamente due namecciani: Saonel e Pilina, che sono assorti in un combattimento contro Gohan e Piccolo. All’improvviso i due namecciani liberano tutto il proprio ki, scoprendo che il loro enorme potere è dato dalla fusione namecciana con tutto il proprio pianeta, come precedentemente aveva fatto Piccolo con Nail e Kami-Sama. Il festival di tecniche di questa razza si mostra in tutto il suo splendore in questo 2 v 2.

Dragon Ball Super

Inoltre, i tre combattenti rimanenti dell’Universo 2 possono contare sul supporto dei loro abitanti, che trasmettono il torneo in televisione. Il supporto ricevuto dagli abitanti del proprio universo fa sì che i guerrieri ottengano il potere dell’amore di Ribriane, Rozie e Kakunsa (con trasformazione e vestiti inclusi). Dopo questo potenziamento, C-17 e C-18 decidono di aiutare Goku.

Nel frattempo prosegue il combattimento tra Gohan, Piccolo e i namecciani. Il Sayan decide di affrontare gli avversari in solitario mentre il suo maestro accumula ki per poter realizzare la letale Makankosappo.

Dragon Ball Super

Il trio di guerrieri dell’Universo 2 unisce le forze in un potentissimo attacco combinato di nome Pretty Black Hole, che concentra un’enorme quantità di energia in un solo punto generando un’enorme pressione che affonda pian piano i droidi e Goku cercando di fargli attraversare lo stadio per eliminarli. Al Sayan non rimane altra scelta che trasformarsi in Super Sayan Blue ed eseguire un Kamehameha che sconfigge i tre guerrieri dell’amore.

Gohan nel mentre usa la stessa tecnica di suo padre e con un potente Kamehameha elimina uno dei namecciani, Piccolo nel mentre riesce ad accumulare abbastanza potenza per eseguire la proprie tecnica contro l’altro namecciano cacciandolo fuori dal ring.

Con queste eliminazioni sono eliminati dal torneo gli universi 2 e 6. Il sesto universo scompare per mano di Zeno in un’emotiva scena che mostra le motivazioni di ognuno di loro, anche si Champa, che decide di prendersi ancora gioco di suo fratello Bills prima di scomparire.

Dragon Ball Super

Una puntata piuttosto movimentata, in cui spicca l’emotivo saluto del sesto universo, fratello del sesto e uno dei grandi protagonisti del Torneo del Potere. E il secondo universo, che non mostrava alcuna malvagità e fa capire alla perfezione che il malvagio in questa trama è l’onnipotente Zeno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.