La missione spaziale di SpaceX per soli turisti con equipaggio torna sulla Terra dopo tre giorni nello spazio

0

Sani, rilassati e felici: ecco come sono tornati sulla terra i quattro turisti spaziali che hanno trascorso tre giorni nello spazio senza l’aiuto di astronauti professionisti. Una vera pietra miliare.

Non sappiamo se questo sia stato intenzionale o se sia stato pianificato da tempo. Ma SpaceX ha appena fatto un gran colpo , mettendo Blue Origin e Virgin Galactic al loro posto. 10 minuti nello spazio ad un’altezza di 100 chilometri? SpaceX ha messo in orbita 4 turisti per 3 giorni, a 585 chilometri di altitudine.

La missione Inspiration4, la prima missione in assoluto composta solo da turisti spaziali, senza astronauti professionisti, è stata completata con successo questa mattina presto, quando il modulo Falcon 9 Crew Dragon è schizzato giù nell’Oceano Atlantico.

È la prima volta in più di 50 anni che una capsula spaziale atterra nell’Oceano Atlantico, dal 1969. La maggior parte degli sbarchi si fa di solito nel Golfo del Messico. Qui potete vedere l’intero viaggio di ritorno sulla Terra.

La missione Inspiration4 è stata pagata interamente dal miliardario Jared Isaacman, imprenditore e pilota professionista, che ha invitato la geoscienziata Sian Proctor, l’assistente medica Haley Arceneaux e l’ingegnere dei dati Chris Sembroski.

Non sono astronauti professionisti , ma sono certamente persone qualificate per volare nello spazio. E non sono nemmeno arrivati e sono entrati nel razzo. Hanno passato 6 mesi ad addestrarsi e a valutare le possibili missioni di emergenza.

Tutto è andato perfettamente. Solo uno di loro ha sofferto di vertigini durante il decollo, ma questo succede anche ad alcuni astronauti professionisti.

Durante la missione non hanno sofferto nessun problema importante, a parte un guasto ad una ventola della toilette e un allarme di temperatura.

La missione Inspiration4 ha passato 3 giorni nello spazio orbitando intorno alla Terra a non meno di 585 chilometri di altezza, lasciando i 100 Km di Blue Origin piccoli. Hanno persino superato di 100 chilometri la Stazione Spaziale Internazionale, che orbita ad un’altitudine di 480 chilometri.

Durante questo periodo, i turisti spaziali hanno sostanzialmente fatto quello che fanno i turisti: vedere il paesaggio, e parlare al cellulare con i loro amici e le persone in un ospedale. Anche se hanno anche fatto alcuni esperimenti medici.

La missione aveva un carattere caritatevole: per raccogliere 200 milioni di dollari per un ospedale americano . Il mecenate della missione, Jared Isaacman, ha contribuito con 100 milioni di dollari e Elon Musk con altri 50 milioni.

Inspiration4 è una pietra miliare perché dimostra che lo spazio non è solo per i militari (praticamente tutti gli astronauti della NASA lo sono), o per scienziati e missioni governative.

SpaceX intende lanciare almeno sei missioni turistiche all’anno. L’era del turismo spaziale (per il momento, solo per i ricchi), è iniziata.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.