Olivia Wilde scherza sul tour stampa di Don’t Worry Darling durante il discorso di Women in Hollywood

0

Olivia Wilde ha scherzato sull’implorare di essere “messa in coma farmacologico” durante il suo tour stampa di Don’t Worry Darling all’evento ELLE’s Women in Hollywood di lunedì.

L’ultimo film della regista è stata oscurata da vari drammi prima della sua uscita a settembre, con i titoli dei giornali che ipotizzavano se stesse litigando con la sua attrice protagonista Florence Pugh, se il suo protagonista Harry Styles avesse sputato addosso a Chris Pine durante il Festival del Cinema di Venezia e se avesse licenziato Shia LaBeouf dal film oppure si è licenziato.

Durante il suo discorso al Getty Center di Los Angeles, l’onorata Olivia ha ringraziato le sue compagne di Hollywood per averla aiutata a rimanere motivata durante i periodi di stress.

“Mi sento eccitata da tutti voi e mi sento motivata a continuare a combattere attraverso il fuoco dell’inferno”, ha detto. “In un certo senso, le sfide ne fanno tutte parte, giusto? Veri distintivi d’onore, pari al corso. Ammettiamolo: non sei una donna a Hollywood finché non hai implorato di essere messa in coma farmacologico fino alla fine del tour stampa. Fino ad allora, sei solo una donna che risiede nella zona di Hollywood o nei dintorni”.

La 38enne ha anche scherzato sul fatto che non sarebbe entrata nel mondo dello spettacolo se “sapeva che Twitter sarebbe stato inventato” e ha notato che non è sempre facile andare avanti con la sua carriera, anche se lei ha “innegabilmente il miglior lavoro del pianeta”.

“Ammettiamolo, non è sempre facile andare avanti. Infatti, a volte si è tentati di scusarsi dal fuoco infernale ardente della misoginia che definisce questo business e dire: ‘Buona notte, bene fortuna, preferirei mangiare il vetro per vivere'”, ha detto. “Ma non ci lasceremo arrendere a vicenda”.

Olivia ha rivelato più volte nelle ultime settimane di aver ricevuto incoraggiamento da altre donne di Hollywood.

“Spesso prende la forma di una stretta presa delle tue spalle e uno sguardo intenso nei tuoi occhi e un ‘Non lasciare che si fottano con te.’ Ed è sempre molto allettante rispondere: “Beh, se prima non sapevo che le cose andavano male, lo so adesso”. Sto scherzando, è sempre molto apprezzato”, ha aggiunto.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.