Michael B. Jordan: Dirigere Creed III è la cosa più impegnativa che abbia mai fatto

0

Michael B. Jordan afferma che la regia di “Creed III” è stata la prova più “impegnativa” della sua carriera finora.

L’attore 35enne è apparso in quasi 20 film da quando ha debuttato al cinema da adolescente più di 20 anni fa, ma ora è andato dietro la macchina da presa per il sequel di boxe – che è uno spin-off del franchise di boxe “Rocky” creato da Sylvester Stallone – e stava “spingendo i suoi limiti ” durante tutto il processo anche se aveva una “visione chiara” di ciò che voleva sullo schermo.

Jordan – che interpreta il pugile campione dei pesi massimi Adonis Creed nel franchise – ha detto: “La mia esperienza è stata il set, sin da quando ero un ragazzino, è avere una scorciatoia con gran parte della troupe che è stata in giro per tutta la mia carriera cinematografica e avevo una visione chiara della storia che volevo raccontare, perché ci ho marinato e sviluppandolo per così tanto tempo. È stata di gran lunga la cosa più impegnativa che abbia mai fatto.

“Quotidianamente, mi spingevo a nuovi limiti, imparare a comunicare e ottenere ciò che è nella tua testa, e fare in modo che altre persone raccolgano quella passione ed entusiasmo, in modo che vogliano eseguire la tua visione al meglio delle loro capacità. Non è un compito facile da fare. Sembrava che tutto fosse perfettamente in linea per questa opportunità per me.”

Jordan ammette che sia dirigere che recitare in un film possono essere “tortura”, ma il film finale vale tutto il duro lavoro .

Ha detto a Collider: “È una tortura, ma allo stesso tempo è molto divertente. Era la sfida di portare a termine tutto, con la natura multitasking di sviluppare la storia, cercare di rimanere in forma e dare a tutti i reparti ciò di cui avevano bisogno individualmente, per svolgere il proprio lavoro. E poi, c’era anche il mio processo. È davvero difficile da esprimere a parole. Ogni giorno era una lotta, ma onestamente, è stata la squadra di persone che avevo intorno a me che me l’ha fatta passare. Devi davvero circondarti del giusto aiuto, in modo da poterti concentrare sulle cose su cui devi concentrarti. A volte è fare due cose alla volta, o tre cose alla volta. È solo una parte del lavoro. Una volta che ci si mette dietro la macchina da presa, l’impresa che è, dall’esterno guardando dentro, è difficile.”

‘Creed III’ uscirà il 3 marzo 2023.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.