Idris Elba: Il film Luther era una risposta alle voci su Bond

0

Idris Elba ha deciso di portare “Luther” sul grande schermo in risposta alla speculazione che potrebbe essere il prossimo “James Bond”.

L’attore 49enne riprenderà il ruolo dell’ispettore capo John Luther in un film di Netflix basato sul dramma poliziesco di successo della BBC e ammette che le voci che lo collegano alla sostituzione di Daniel Craig come 007 lo hanno ispirato a fare un film dove lui è al centro della scena.

Idris ha spiegato: “Lo sceneggiatore, Neil Cross, ed io abbiamo avuto questa ambizione circa quattro anni fa ed è venuta davvero da quelle voci su Bond, con tutti che volevano vedermi in un film in una posizione centrale come quella.

“È lì che io e Neil ci siamo seduti e abbiamo guardato ‘Luther’ e abbiamo pensato: ‘Potrebbe essere un film fantastico se riuscissimo a farlo accadere'”

La star di ‘The Harder They Fall’ ha anche spiegato che deve tornare in palestra per ingrassare per la parte, le cui riprese inizieranno il mese prossimo.

Idris ha detto al podcast di Spotify Who We Be TALKS: “Mi sto allenando al momento e inizio a lavorarci il 1 novembre”

La star ha precedentemente suggerito che potrebbe portare Luther all’estero per il suo arco sul grande schermo, che avrà anche Cynthia Erivo e Andy Serkis.

L’attore di ‘Suicide Squad’ ha spiegato: “‘Luther’ ha tutti gli ingredienti per riecheggiare quei film classici degli anni ’90 come ‘Seven’ e ‘Along Came A Spider’.

“Penso che quello che vorremmo tentare è usare quello come modello per crearlo. Sarà più omicidio, più Volvo, più Luther accigliato.

“Essenzialmente vogliamo solo provare a portarlo ad un mandato e ad una scala molto più grande e forse anche internazionale.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.