10 curiosità che probabilmente non conosci sui film di Quentin Tarantino

0

Il cinema indipendente tende ad avere due estremi principali tra i suoi spettatori, a seconda di ogni regista: o lo ami o lo odi. E se non ti piace lo stile del cineasta, è abbastanza difficile che ti piacciano i film che dirige e che scrive.

Tra i registi indipendenti, Quentin Tarantino è senza dubbio uno dei più apprezzati dalla critica e dal pubblico.

Il regista che ha incantato il pubblico con il suo stile peculiare fin dal suo debutto nei lungometraggi con Reservoir Dogs nel 1992, seguito da Pulp Fiction, Jackie Brown, Kill Bill, Death Proof, Inglourious Basterds, Django Unchained, The Hateful Eight e Once Upon a Time in Hollywood, con il suo decimo e (provvisoriamente) ultimo film come regista ancora da venire.

Quando un regista presta tanta attenzione ad ogni piccolo dettaglio come fa Tarantino, ci sono inevitabilmente un sacco di fatti affascinanti dietro le quinte in ognuno dei suoi film.

Ecco perché oggi, su Hobby Consolas, stiamo guardando 10 fatti pazzeschi sui film di Quentin Tarantino.

Tarantino ha ripulito l’intero budget di Reservoir Dogs nella canzone “Stuck In The Middle With You”

Non c’è dubbio che la musica sia uno degli elementi più importanti nei film di Quentin Tarantino.

Qualcosa che è stato provato fin dall’inizio con l’iconica sequenza di Reservoir Dogs in cui il Señor Rubio sta torturando un poliziotto mentre suona la sigla “Stuck In The Middle With You” da Stealers Wheel.

Tarantino era così sicuro che “Stuck in the Middle with You” fosse la canzone perfetta da accostare alla scena della tortura che ha sprecato l’intero budget del film per ottenere la licenza della canzone per la colonna sonora. Come la storia del cinema ha dimostrato, ha certamente dato i suoi frutti

Mr. Blue di Reservoir Dogs era interpretato da un vero criminale

Il ruolo di Mr. Blue in Reservoir Dogs era interpretato da Edward Bunker, che era un criminale della vita reale simile ai personaggi principali del film prima di diventare un attore.

Tarantino ha aggiunto l’iconica scena iniziale del ristorante dopo essersi reso conto che Mr. Blue non aveva battute nella sceneggiatura.

Ironicamente, a Bunker non piaceva la scena della tavola calda, perché non credeva che i criminali in carriera facessero colazione in pubblico , circondati da testimoni, prima di un grosso lavoro.

La scena dell’iniezione di adrenalina in Pulp Fiction è stata girata al contrario

Quentin Tarantino voleva originariamente interpretare Lance, lo spacciatore in Pulp Fiction, ma ha deciso di interpretare Jimmie, l’amico di Jules.

Il motivo è che si è reso conto che aveva bisogno di essere dietro la macchina da presa per la scena dell’iniezione di adrenalina, uno dei momenti più tesi del film.

È interessante notare che il momento in cui Vincent immerge l’ago di adrenalina in Mia è stato filmato al contrario.

John Travolta ha fatto allontanare l’ago dal petto di Uma Thurman per poter invertire la sequenza nel montaggio e farla sembrare molto più realistica.

Il giovane attore Chandler Lindauer ha dovuto assistere all’intero monologo di Christopher Walken in Pulp Fiction

All’inizio del segmento “The Gold Watch” in Pulp Fiction, c’è un flashback di quando Butch era un bambino e uno degli amici di suo padre dal Vietnam, interpretato da Christopher Walken, porta l’orologio d’oro.

Walken fa un monologo iconico sulla storia dietro l’orologio, dove il padre di Butch lo nascose “su per il culo di Butch”, che stabilisce la sua importanza come un dispositivo di trama.

Per ottenere le inquadrature giuste, Chandler Lindauer, l’attore bambino che interpretava il giovane Butch, ha dovuto assistere all’intero monologo di Walken .

Fortunatamente per lui, era così giovane che non capiva tutto quello che diceva Walken.

La produzione di Kill Bill fu ritardata perché Uma Thurman era incinta

Quentin Tarantino ha portato l’idea del primo piano di Kill Bill a Uma Thurman sul set di Pulp Fiction. È stata sua l’idea che la telecamera si aprisse per rivelare un velo da sposa.

Così nacque il personaggio di The Bride e Tarantino scrisse il film appositamente per la Thurman come protagonista.

Tuttavia, quando la sceneggiatura di Kill Bill era terminata e Tarantino era pronto a girare le telecamere, la Thurman era incinta, così il regista ha dovuto aspettare che l’attrice partorisse e fosse abbastanza in forma per girare il film .

Uma Thurman e Daryl Hannah non andavano d’accordo durante le riprese di Kill Bill

Durante le riprese di Kill Bill, Uma Thurman e Daryl Hannah non andavano affatto d’accordo, al punto che chiesero al personale dell’hotel di tenerli separati durante il tour della stampa e quando entrambi vinsero il premio per la miglior lotta agli MTV Movie Awards del 2005, solo Hannah si presentò per ritirare il premio.

Questo ha finito per aiutare il film in qualche modo, come ha reso l’odio tra la sposa e Elle Driver , i personaggi interpretati rispettivamente da Uma Thurman e Daryl Hannah, più palpabile.

Il cortometraggio Nation’s Pride di Inglourious Basterds è stato diretto da Eli Roth

Il terzo atto di Inglourious Basterds ruota intorno all’uscita di un nuovo film di propaganda nazista chiamato Nation’s Pride.

Durante la proiezione, il pubblico è trattato con alcune scene del cortometraggio Nation’s Pride con l’attore Daniel Brühl, ben noto a tutti come Barone Zemo nel Marvel Cinematic Universe.

La cosa divertente è che questo film nel film è stato diretto da Eli Roth, l’attore che interpreta il sergente Donny Donowitz (alias “Jew Bear”) in Inglourious Basterds.

Stranamente, Adam Sandler era la prima scelta di Tarantino per il ruolo, ma ha rifiutato per fare Make Me Laugh con Judd Apatow.

Will Smith era la prima scelta di Tarantino per interpretare Django

Anche se Jamie Foxx ha finito per essere la scelta perfetta per interpretare il ruolo principale in Django Unchained, non era la prima scelta di Tarantino.

Il regista aveva inizialmente offerto il ruolo a Will Smith. Tuttavia, Smith ha rifiutato dopo aver letto la sceneggiatura e sentito che Django non era veramente il personaggio principale , ma piuttosto il dottor Schultz, interpretato dal brillante Christoph Waltz.

Prima che Foxx venisse scritturato, i produttori avevano in mente Denzel Washington per interpretare Django, ma fu ritenuto troppo vecchio.

A Michael K. Williams fu offerto il ruolo, ma lo rifiutò a causa di conflitti di programmazione con Boardwalk Empire.

Cuba Gooding, Jr. ha fatto pressione per il ruolo, ma è stato rifiutato. Anche Idris Elba, Tyrese Gibson, Terrence Howard e Chris Tucker sono stati considerati per il ruolo prima che Foxx venisse scelto.

Tarantino ha passato cinque anni a scrivere Once Upon a Time in Hollywood come un romanzo

Mentre la storia di C’era una volta a Hollywood ha finito per funzionare perfettamente in forma di film, Tarantino l’ha inizialmente sviluppata come un romanzo, passando cinque anni a scriverla come un romanzo prima di trasformarla in una sceneggiatura per il cinema.

Il regista ha recentemente firmato un accordo per due libri con HarperCollins, e uno di questi libri sarà una romanzizzazione di Once Upon a Time in Hollywood, quindi il film avrà il suo romanzo dopo tutto.

Il crollo di Rick Dalton nella sua roulotte è stato improvvisato da Leonardo DiCaprio

Nello script di Once Upon a Time in Hollywood, le riprese del personaggio di Lancer di Rick Dalton sono andate lisce.

Ma Leonardo DiCaprio ha avuto difficoltà ad interpretare Rick nel suo personaggio Lancer, così ha suggerito di aggiungere uno strato di conflitto in Rick cambiando le sue battute.

Questo porta ad un guasto nella sua roulotte a una sequenza brillante che era interamente il risultato dell’improvvisazione di Leonardo DiCaprio . Tarantino ha semplicemente puntato la sua telecamera su DiCaprio e gli ha lasciato interpretare la scena come voleva.

Alla faccia della nostra recensione di 10 fatti folli sui film di Quentin Tarantino.

Questo articolo è stato pubblicato su Hobby Consolas da José Carlos Pozo.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.