Jonah Hill “odiava” Christopher Mintz-Plasse durante l’audizione di Superbad

0

Jonah Hill “odiava immediatamente” Christopher Mintz-Plasse durante la sua audizione Superbad e gli chiese di non essere scelto per il film.

L’attore in erba ha notato un casting aperto e ha fatto il provino per il ruolo di McLovin e, al suo terzo richiamo, gli è stato chiesto di leggere con Jonah Hill e Michael Cera, che erano stati scelti come protagonisti.

In una nuova storia orale per Vanity Fair da celebrare Nel 15° anniversario della commedia, il produttore Judd Apatow e il co-sceneggiatore Seth Rogen hanno rivelato che a Jonah non piaceva per niente Christopher durante la fase del casting.

“Durante l’audizione, è stato molto caustico e ha attaccato Jonah e ha improvvisato insultando Jonah”, ha condiviso Judd. “Jonah ha detto: ‘Non mi piace quel ragazzo. Non voglio che lo faccia.’ E io ho detto: “Ecco perché lo stiamo assumendo. Non potrebbe essere più perfetto. Il fatto che ti dia fastidio è esattamente quello che vogliamo.'”

Seth, anche lui apparso nel film, ha aggiunto: “Jonah lo odiava immediatamente. Era tipo, ‘È stato un cazzo di ritmo. Non potevo esibirmi con quel ragazzo.'”

Jonah ha ammesso che ha trovato Christopher “davvero fastidioso in quel momento”, ma ha notato che era “davvero fantastico” immediatamente, mentre il regista Greg Mottola ha spiegato che il nuovo arrivato ha interpretato McLovin nell’audizione come se fosse la persona più cool di sempre e tutti gli altri fossero dei perdenti.

Superbad, interpretato anche da Emma Stone e Bill Hader, è stato rilasciato nell’agosto 2007. È diventato un fenomeno culturale e ha incassato $ 170 milioni (£ 141 milioni) al botteghino da $ 20 milioni (£ 17 milioni ) budget di produzione.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.