I boss di Aquaman non hanno mai pensato di eliminare Amber Heard

0

Il produttore di Aquaman, Peter Safran, dice che i capi del film non hanno mai considerato di fare il sequel senza Amber Heard.

L’attrice 35enne è stata coinvolta in battaglie legali con l’ex marito Johnny Depp e una campagna sui social media da parte dei fan della star dei ‘Pirati dei Caraibi’ ha chiesto che fosse rimossa dal ruolo di Mera nel prossimo ‘Aquaman e il Regno Perduto’.

Peter ha insistito che la rimozione di Amber dal film non era un’opzione in quanto volevano fare “ciò che è meglio per il film”.

Parlando al podcast di Deadline Hero Nation, ha detto: “Non penso che reagiremo mai, onestamente, alla pura pressione dei fan.

“Devi fare ciò che è meglio per il film. Abbiamo sentito che se è James Wan, e Jason Momoa, dovrebbe essere Amber Heard. È stato davvero così.”

Peter ha proseguito: “Non si è all’oscuro di quello che succede nel Twitter-verse, ma questo non significa che si debba reagire ad esso o prenderlo come vangelo o accondiscendere ai loro desideri.

“Devi fare ciò che è giusto per il film, e questo è davvero dove siamo arrivati”

Amber aveva già risposto alle richieste di eliminarla dal film dicendo che il progetto non sarebbe stato influenzato dalle proteste dei social media.

Lei ha detto l’anno scorso: “Le voci pagate e le campagne pagate sui social media non dettano (decisioni sul casting) perché non hanno basi nella realtà… Solo i fan hanno fatto accadere ‘Aquaman’ e ‘Aquaman 2’. Sono entusiasta di iniziare l’anno prossimo”

Il nuovo film ‘Aquaman’ uscirà l’anno prossimo con Jason Momoa che riprende il ruolo del protagonista.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.