Xbox One, spunta un’altra esclusiva cancellata

0

Microsoft svela un’esclusiva che doveva arrivare insieme al lancio di Xbox One, ma che poi è stato cancellato. Era sviluppato da Obsidian.

A suo tempo, i giocatori di Xbox One hanno vissuto una grande delusione dopo che Microsoft ha annunciato la cancellazione di uno dei progetti maggiormente in risalto, Scalebound. Eppure, questo non è stato l’unico gioco in esclusiva destinato a Xbox One che non ha mai visto la luce.

Stormlands Xbox One

Eurogamer ha rivelato oggi che Obsidian, sviluppatore responsabile di titoli come Fallout: New Vegas, avrebbe lavorato per diversi anni per conto Microsoft, sviluppando un videogioco che sarebbe stato molto simile a giochi come The Witcher o Prince of Persia, e con meccaniche e idee ispirate a Fallout: New Vegas.

Il progetto in questione si chiamava Stormlands e prevedeva un multiplayer fino a 40 persone per Raid.

Ci avevano dato una meta, il raid con un milione di partecipanti”, ha commentato il CEO di Obsidian, Feargus Urquhart. “Il concetto che realmente è arrivato da Microsoft era questo: Immagina di giocare a The Witcher con un amico. E all’improvviso appare una creatura gigante in lontananza, in un qualche punto della mappa. Ma non appare solamente a te, ma apparirà a chiunque stia giocando. E quando tutti si avvicinano per affrontarla, parte il countdown per un raid di 40 persone”.

Ma, nonostante le buone idee di questo videogioco (il cui sviluppo era iniziato nel 2006), passati alcuni anni, e dopo alcune differenze creative tra Microsoft e Obsidian, il videogioco è stato cancellato.

Soprattutto perché, anche se Microsoft lo voleva come titolo di lancio per Xbox One, Obsidian era certa che c’erano alcuni punti da migliorare prima del lancio per avere un gioco di qualità. Alcuni punti che sembravano non avere soluzione, e che hanno portato lo studio a ricevere una telefonata in cui si informava che il progetto non avrebbe avuto ulteriori finanziamenti da Microsoft.

Commenta!