I film di James Bond “saranno sugli schermi almeno fino al 2037 con il nuovo accordo Warner Bros”

0

Secondo quanto riferito, i film di James Bond saranno sugli schermi almeno fino al 2037.

Si dice che i produttori del franchise cinematografico, iniziato sugli schermi nel 1962, abbiano firmato un nuovo accordo per continuare il serie con la Warner Bros. in un accordo che porterà la spia al suo 75esimo compleanno.

Anche se questa potrebbe essere una buona notizia per i fan, i boss devono ancora confermare chi sarà scelto come il famigerato agente dell’MI6 dopo che Idris Elba “si è allontanato dai colloqui 007”.

Una fonte ha detto al Sunday Mirror: “Bond è sicuro che a 75 anni sarà ancora in salute cagionevole. Non ci sarà nessuno appeso allo smoking e al martini.”

L’insider lo ha aggiunto è stata “un’ottima notizia per i fan” in quanto consentirà al franchise di continuare ben oltre il suo ultimo film “No Time To Die” con Daniel Craig.

Si dice che Idris Elba, 49 anni, hanno abbandonato la possibilità di essere il prossimo 007 dopo Daniel, dopo anni di discussioni.

L’attore di “Luther” è stato uno dei primi per il ruolo, ma ora si dice che sia desideroso di perseguire altri ruoli.

Secondo quanto riferito, ha persino presentato un elenco di nomi di attori proposti che pensa sarebbero perfetti per la parte alla veterana produttrice del franchise Barbara Broccoli.

Una fonte ha detto a The Sun: “I fan e Barbara volevano Idris ma lui vuole crearne qualcosa per se stesso.

“Tuttavia, ha proposto nomi per interpretare 007. È ‘informalmente’ nel processo decisionale poiché è stato in trattative con i produttori per così tanto tempo.”

Idris aveva detto quando gli era stato chiesto se avrebbe preso in considerazione la possibilità di interpretare la parte: “No, non sarò James Bond… sono probabilmente l’attore di Bond più famoso al mondo, e non ho nemmeno ha interpretato il ruolo.

“Basta. Non posso più parlarne.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.