La fondazione di Brad Pitt raggiunge un accordo su case difettose dopo l’uragano Katrina

0

La Make It Right Foundation di Brad Pitt ha raggiunto un accordo con i proprietari di case difettose dopo l’uragano Katrina.

La fondazione dell’attore ha raggiunto un accordo di $ 20,5 milioni (£ 17,2 milioni) con quelle che hanno ricevuto alloggi inadatti a vivere.

L’uragano Katrina ha colpito la costa della Louisiana nell’agosto 2005, provocando oltre 1.800 morti e 125 miliardi di dollari (104 miliardi di sterline) di danni.

La Pitt’s Make It Right Foundation ha raccolto fondi per costruire nuove case per le vittime della tempesta, che sono state vendute per $ 150.000 (£ 126.000) ciascuna.

La fondazione è stata citata in giudizio nel 2018 per difetto di progettazione e pratiche edilizie, inadempimento contrattuale e frode. La causa sosteneva che le case erano costruite male e vendute con notevoli problemi strutturali.

In un comunicato pubblicato giovedì, i funzionari di Make It Right hanno annunciato di aver raggiunto un accordo con i denuncianti e di aver stavano collaborando ancora una volta con l’ONG Global Green per riparare i difetti delle case.

“Sono incredibilmente grato per la volontà di Global Green di farsi avanti e fornire questo importante supporto per le famiglie Lower Ninth”, Pitt ha detto in una dichiarazione, riferendosi alla regione di New Orleans. “Abbiamo collaborato nei primi giorni dopo Katrina e siamo molto fortunati ad avere il generoso impegno continuo di Global Green per aiutare ad affrontare le sfide intorno a queste case e ad altri bisognosi.

“Speriamo che questo accordo consentirà tutti a guardare avanti ad altre opportunità per continuare a rafforzare questa orgogliosa comunità in futuro.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.