Google segue le orme di Apple e raggrupperà diversi servizi in un unico pacchetto più conveniente

0

Il modello di business di Google sarebbe quello di offrire una combinazione di servizi per formare un pacchetto che sarebbe più interessante per gli utenti. Il pacchetto sarebbe composto da Google One e Google Play Pass

Il modello di business di aziende come Apple o Google è quello di offrire prodotti e servizi. Le aziende di Cupertino hanno un ecosistema di pagamento molto ben congegnato che è in grado di attirare molti utenti con prodotti che portano l’icona Apple.

Google, d’altra parte, offre servizi, anche se la maggior parte di essi possono essere utilizzati senza pagare. Infatti, un paio di mesi fa abbiamo visto come diverse funzioni di Google Workspace sono state rilasciate in modo che gli utenti potessero utilizzarle gratuitamente.

Quello che succede è che questo, logicamente, non porta profitti e gli abbonamenti sono all’ordine del giorno. Ora sembra che Google abbia deciso di combinare diversi dei suoi abbonamenti in un pacchetto di servizi .

Questo bundle sarebbe composto da Google One e Google Play Pass. Entrambi i servizi hanno funzioni diverse, ma il loro modello di business è lo stesso: pagare una quota mensile per godere dei benefici di questi servizi.

Lo scopo principale di Google One è quello di offrire soluzioni di cloud storage, con diversi piani il cui prezzo aumenta a seconda della quantità di spazio richiesto. Il piano più economico parte da 19,99 EUR all’anno, mentre il piano più costoso costa 99,99 EUR all’anno

Google Play Pass è un servizio che ha appena un anno nel nostro paese, il suo modello di business si basa sull’offerta di una collezione di giochi e applicazioni dal negozio ufficiale di Android dopo aver pagato la quota di abbonamento. Dà accesso a contenuti quasi illimitati dal Play Store.

Quello che Google sta ora cercando di fare è combinare entrambi i servizi in un pacchetto per offrirli ad un prezzo più conveniente. Tuttavia, le cifre non sono ancora state pubblicate e, infatti, tutte queste informazioni provengono dalle persone di 9To5Google.

In linea di principio, dovremo aspettare qualche mese per scoprire ciò che Google ha in serbo . Al momento si sa che questi nuovi pacchetti saranno disponibili anche per condividere con la famiglia.

Forse questo nuovo modello di business basato sugli abbonamenti porterà gli utenti Android a puntare su Google One o Google Play Pass. Anche se sarebbe interessante se Google potesse aggiungere più servizi al pacchetto per renderlo più interessante .

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.