Questo progetto utilizza l’energia solare per estrarre l’acqua potabile dall’ambiente

0

Questa nuova tecnologia “iper deumidificatore” è alimentata da energia solare ecologica ed è in grado di fornire ininterrottamente abbondanti riserve d’acqua a un’intera comunità.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità circa 785 milioni di persone nel mondo non hanno ancora accesso all’acqua potabile pulita e sicura.

Anche se stanno emergendo diversi progetti, come la società spagnola Aquaer Generators, che è in grado di estrarre acqua potabile dal nulla e rifornire diverse regioni del mondo, sono necessarie più macchine e progetti di questo tipo. E una delle nuove viene dagli Emirati Arabi Uniti, che prevede di installare generatori d’acqua che convertono l’umidità dell’aria in acqua potabile per il consumo pubblico .

Questa nuova tecnologia è in grado di estrarre acqua pulita dall’atmosfera in grandi volumi e funziona 24 ore al giorno, ogni giorno della settimana, e sempre utilizzando energia pulita. Questo progetto è gestito dalla società statunitense AQUOVUM, in collaborazione con Masdar e la Khalifa University of Science and Technology.

Questa tecnologia è in fase di test come parte di una prova pilota ed è in grado di produrre volumi commerciali di approvvigionamento idrico ininterrotto da una fonte sostenibile. In caso di successo, il progetto sarà implementato a Masdar, una città sostenibile in costruzione accanto all’aeroporto di Abu Dhabi.

Questo tipo di iper deumidificatore è alimentato dall’energia solare e produce una fornitura d’acqua abbondante e ininterrotta. Riferiscono che un insieme di 20 iperumidificatori è capace di produrre 6700 litri di acqua dolce al giorno quando le condizioni locali sono intorno ai 26 °C e il 60% di umidità o più.

La tecnologia è supportata dagli 87.777 pannelli solari che Masdar City ha già installato, insieme ad altri pannelli sui tetti dei suoi edifici. Quindi questi pannelli aiutano ad alimentare gli enormi ventilatori di questa nuova tecnologia.

Questo è un progetto pilota, ma se funziona, i generatori d’acqua verrebbero installati presso la piattaforma solare del Masdar Institute alla Khalifa University.

Il progetto contribuirà positivamente alla sicurezza idrica regionale e globale in linea con la UAE Water Security Strategy 2036, e come unico cluster di R&S pianificato e approvato ad Abu Dhabi, siamo impegnati a facilitare i progetti di R&S che portano nuove tecnologie innovative al mondo e contribuiscono a costruire un futuro più sostenibile per tutti. Masdar ospita già più di 900 aziende, dedicate allo sviluppo di tecnologie innovative nei settori dell’energia rinnovabile, dell’immagazzinamento dell’energia, dell’acqua, dell’intelligenza artificiale, della salute, dello spazio e della mobilità “, afferma Abdulla Balalaa , direttore esecutivo dei beni sostenibili a Masdar.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.