Smentito il rumor riguardante l’arrivo di un nuovo Nintendo Direct

0

Molti portali di videogiochi e siti web hanno recentemente riportato una notizia che ha acceso l’animo e le aspettative dei fan di casa Nintendo.

Essa riporta l’annuncio dell’inserimento, da parte di Amazon UK, di diversi nuovi titoli nel proprio listino, per la precisione più di 30, tutti senza titolo né logo e con la dicitura “Appena annunciati all’evento Nintendo Switch“. Tra questi videogiochi ignoti sono presenti anche due titoli Pokémon per la console ibrida, immediatamente collegati da tutti ai nuovi giochi di ottava generazione in arrivo nel 2019. Notizie di questo genere hanno di sovente anticipato un Nintendo Direct, attesissimo dai fan soprattutto in seguito all’insoddisfazione, da parte di alcuni, nei confronti delle informazioni svelate durante il Super Smash Bros. Ultimate Direct scorso.

Nel clima di attesa generale, purtroppo, in molti non hanno notato diversi fatti che ci hanno portato a dover smentire immediatamente la notizia.

Il 31 dicembre 2017 vennero inseriti, sul portale di Amazon US, 18 placeholder riferiti a nuovi titoli per Nintendo Switch, dal numero 14 al numero 35, esclusi i numeri 15, 21, 26 e 33. L’annuncio venne diffuso dal portale Gematsu, che pubblicò anche i collegamenti di tutti i link. Quanto accaduto ora è che alcuni di questi titoli, presenti anche su Amazon UK, sono stati scambiati per placeholder nuovi di zecca. Confrontando i codici seriali dei due gruppi di placeholder, si può però verificare facilmente che si tratta dei medesimi codici, il che significa che i titoli presenti nel listino di Amazon UK, causa scatenante delle notizie che si sono diffuse sul web riguardanti presunti nuovi videogiochi, altro non sono che non gli stessi già presenti da tempo su Amazon US.

I titoli, inoltre, sono per la maggior parte riferiti ad annunci e dirette precedenti e riguardano prodotti noti. Per esempio, il placeholder numero 18 di Amazon US indirizza verso la relativa pagina di Super Smash Bros. Ultimate, creata dopo l’annuncio del titolo, mentre il medesimo placeholder su Amazon UK non è collegato alla pagina del videogioco ma fornisce esclusivamente la boxart.

È stato anche verificato che il placeholder numero 35, non inserito su Amazon UK ma presente nella controparte statunitense, rimanda alla pagina della Poké Ball Plus, annunciata ben 6 mesi dopo l’inserimento del codice sul listino.

Nessun Nintendo Direct in arrivo, quindi?

Questo non si può sapere, ma sarebbe affrettato sperare in una diretta basandosi sull’inserimento di titoli già presenti sul web da oltre 8 mesi. Non ci resta che attendere ulteriori annunci.

Questo articolo è stato scritto con l’importante collaborazione di Marco Sauta.

L'articolo Smentito il rumor riguardante l’arrivo di un nuovo Nintendo Direct proviene da Pokémon Millennium.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.