Lewis Hamilton ha rifiutato il ruolo di “Top Gun Maverick” nella chiamata più “sconvolgente” della sua vita

0

Lewis Hamilton ha rivelato di essere stato costretto a rifiutare un ruolo in ‘Top Gun: Maverick’ – in una delle telefonate più “sconvolgenti” della sua vita.

Il 37- Il pilota di un anno aveva chiesto una parte a Tom Cruise, 60 anni, quando era stato annunciato per la prima volta un sequel del blockbuster del 1986.

Il sette volte campione del mondo di Formula 1 Lewis ha detto che sognava di diventare un combattente pilota dopo aver visto Top Gun da bambino e voleva un ruolo nel seguito, anche se interpretava un “addetto alle pulizie nella parte posteriore”.

Ha detto a Vanity Fair: “Fondamentalmente sono un amico di Tom. Una delle persone più simpatiche che tu abbia mai incontrato.

“Quando ho sentito che il secondo stava per uscire, ho pensato, ‘Oh mio Dio, devo chiederglielo’.”

Quando il ruolo offerto si è rivelato più carnoso di quanto Lewis avesse sperato, si è reso conto che le riprese si sarebbero scontrate con la stagione di Formula 1, quindi ha dovuto scegliere di correre per la Mercedes.

Ha aggiunto che sapeva che girare con Tom, che nel sequel interpreta il capitano Pete ‘Maverick’ Mitchell, avrebbe richiesto troppo tempo e avrebbe faticato a inserirlo in quanto è un “perfezionista” quando si tratta di sport.

Ha detto che la conversazione con Tom e il regista Joseph Kosinski per rifiutare il ruolo è stata “la chiamata più sconvolgente che penso di aver mai avuto”.

Lewis è ora pronto a lavorare dietro le quinte di un nuovo film di Formula 1, poiché è stato nominato produttore esecutivo di un film senza titolo che sarà diretto da Kosinski e Brad Pitt.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.