10 cose che tutti dovrebbero sapere su Dabi di My Hero Academia

0

My Hero Academia è diventato popolare negli ultimi anni per avere uno dei cast di personaggi più interessanti del mondo degli anime. Molti di loro saranno presenti in My Hero Academia: Ultra Rumble, il nuovo battle royale free-to-play per Nintendo Switch.

Ma mentre tutti questi personaggi si distinguono per qualcosa, ce ne sono alcuni che sono più popolari e misteriosi di altri. È il caso di Dabi, uno dei cattivi più importanti dell’intera serie, ma anche uno di quelli che ci ha sorpreso di più con la sua origine e le sue abilità.

Questa volta vi proponiamo 10 curiosità su Dabi di My Hero Academia, ma prima vi avvertiamo che i seguenti argomenti possono essere considerati spoiler se non avete seguito la serie finora.

Ha un’abilità devastante

Nella serie My Hero Academia, gran parte della popolazione nasce con abilità speciali note come “Doni”. Tra questi c’è Dabi, che sembra avere il potere di lanciare richiami blu.

Potrebbe sembrare un tipico cattivo con il potere del fuoco, ma molto è ancora sconosciuto sul suo Dono. Quello che sappiamo è che queste fiamme blu possono bruciare praticamente qualsiasi oggetto , indipendentemente dal suo materiale. È certamente un’abilità che ogni eroe dovrebbe temere.

Dabi si è guadagnato la posizione di tenente

Essendo uno dei cattivi più potenti della serie, Dabi è diventato rapidamente uno dei membri più preziosi della Lega dei Cattivi. Ma quando questa organizzazione divenne il Fronte di Liberazione Paranormale, Dabi passò dall’essere un semplice cattivo a un importante luogotenente.

Possiede il fuoco più pericoloso della serie

Quando pensiamo al fuoco, pensiamo a il famoso eroe Endeavor o anche al suo brillante figlio, Shoto Todoroki. Tuttavia, molti sottovalutano il calore delle fiamme di Dabi.

Come abbiamo detto prima, queste fiamme possono disintegrare qualsiasi oggetto, ma non per magia. Il motivo è che Dabi ha il fuoco più caldo della serie, e le sue fiamme blu raggiungono i 3.000 gradi Fahrenheit. È più sexy persino di Endeavor stesso.

Conosciuto come Blueflame

Nel mondo di My Hero Academia, gli eroi possono scegliere un nome che li rappresenti. Qualcosa di simile accade con i cattivi, anche se non sempre li scelgono.

Nel caso di Dabi, è conosciuto nel mondo sotterraneo come Blueflame o (“FlamaAzul” tradotto in inglese), chiaramente per il colore delle sue fiamme. La cosa curiosa è che questo sarebbe il suo secondo pseudonimo, dato che, come scopriremo, nemmeno Dabi è il suo vero nome.

Vedi anche: Fan disegna Deku da My Hero Academia sulla bacheca di Animal Crossing: New Horizons

La sua vera identità

Da qui parleremo più approfonditamente della storia di Dabi, quindi se volete evitare spoiler su questo personaggio, potete passare a leggere le 10 curiosità che non sapevate su My Hero Academia.

Tra i supercattivi di My Hero Academia, Dabi è uno dei più curiosi tra i fan e tra gli eroi. Per molto tempo nessuno ha conosciuto la sua origine, fino a quando la serie ci ha sorpreso rivelando la sua identità.

Si scopre che Dabi è in realtà un ragazzo che si pensava fosse morto. Ma questo ragazzo non è altro che il figlio di Enji Todoroki, che nella serie conosciamo come Endeavor.

Ha cambiato colore di capelli un paio di volte

Stranamente, Dabi in origine aveva i capelli rossi, proprio come suo padre. Più tardi nella sua vita lo vediamo con i capelli bianchi, proprio come sua madre. Tuttavia, per nascondere la sua vera identità, Dabi si tinge i capelli di nero, il suo colore attuale.

Considerato un fallimento fin da giovane

Essendo così potente, è difficile assimilare che qualcuno possa considerare Toya Todoroki un fallimento. Tuttavia, suo padre Endeavor si aspettava grandi cose da lui. Cose che né sua madre né lui volevano per sé.

Per questo motivo, nonostante l’abilità dimostrata fin da piccolo, Dabi era considerato un completo fallimento dal padre. Endeavor voleva superare il suo rivale All Might e si aspettava che i suoi figli seguissero la stessa strada. Dabi, invece, voleva una vita diversa.

Vedi anche: My Hero Academia: Ultra Rumble è in arrivo su Nintendo Switch

Toya era ritenuto morto

Dabi si allenava costantemente con il padre, che gli impartisce un addestramento duro e persino violento. Toya si rese subito conto che non era altro che uno strumento del padre per superare All Might. Odiava trovarsi in quella posizione.

Purtroppo, le cose non sarebbero migliorate per lui. Un giorno, mentre eseguiva l’addestramento insegnatogli dal padre, Dabi si bruciò accidentalmente con le sue stesse fiamme che raggiunsero 2.000 Cº. Nessuno si aspettava che sarebbe sopravvissuto, quindi fu dato per morto.

Ha una grande debolezza

Con fiamme abbastanza potenti da fondere qualsiasi oggetto, si potrebbe pensare che nessuno possa fermare Dabi se si mette a fare del male. Tuttavia, il popolare cattivo ha una grande debolezza.

Dabi non è bravo nel combattimento ravvicinato. In effetti, tutto il suo potere dipende dalle sue fiamme, quindi preferisce tenersi a distanza. Gli eroi con la capacità di avvicinarsi rapidamente a lui e sferrare attacchi a distanza ravvicinata possono essere devastanti per la sua condizione.

Il suo obiettivo principale

Dabi ha una storia tragica, ma il suo obiettivo è abbastanza chiaro: vuole distruggere suo padre. Endeavor è uno degli eroi più rinomati nell’universo di My Hero Academia, ma per Dabi, suo padre è la causa di tutte le sue sofferenze.

Non solo lo incolpa per l’incidente che gli ha quasi tolto la vita e deformato il corpo, ma anche per aver reso la sua infanzia un inferno. Dabi non si fermerà finché non avrà ottenuto la sua vendetta.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.