Olivia Wilde è rimasta sbalordita dalla “grazia ultraterrena” di Gemma Chan mentre girava Don’t Worry Darling

0

Olivia Wilde è rimasta sbalordita dalla grazia e dalla bellezza ultraterrene di Gemma Chan quando l’ha diretta in Don’t Worry Darling.

L’attesissimo film uscirà nei cinema a settembre dopo essere stato presentato in anteprima al Cinema di Venezia Festival, e vanta un cast stellare, tra cui Chris Pine, Florence Pugh, Harry Styles e persino la stessa Olivia.

Ambientato nell’America degli anni ’50, racconta la storia della giovane coppia di sposi Alice e Jack ( Pugh e Styles) che vivono in una città apparentemente perfetta, finanziata dalla misteriosa compagnia per cui lavora Jack.

Gemma interpreta Shelley, la moglie del leader di una setta Frank (Pine), che gestisce il segreto Progetto Vittoria, e quando Alice inizia a fare domande, la loro vita utopica inizia a disfarsi.

Spiegando il motivo per cui ha scelto Gemma per il ruolo di Shelley, Olivia ha detto ad Harper’s Bazaar UK: “Per il ruolo, avevo bisogno di qualcuno con un’aura quasi da Cleopatra, squisitamente composta con una ferocia che si sprigionava sotto. Sono rimasta sbalordita. dalla grazia ultraterrena di Gemma, combinata con il suo senso dell’umorismo malvagio, che ti disarma così sei in grado di parlare con una persona così intensamente bella.”

Don’t Worry Darling è il secondo sforzo alla regia di Olivia dopo Booksmart del 2019.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.