John Wick doveva essere interpretato da un attore più anziano di Keanu Reeves

0

“John Wick” di Keanu Reeves è stato originariamente sceneggiato come un uomo di 75 anni.

La star di 57 anni ha interpretato l’assassino titolare in tre film finora, ma in franchising il produttore Basil Iwanyk ha rivelato che il ruolo doveva andare a un attore più anziano.

Scrivendo nel suo nuovo libro “Non avrebbero dovuto uccidere il suo cane: la storia orale completa di calci in culo senza censure di John Wick, Gun Fu e la New Age of Action”, Basil ha spiegato: “Uno dei miei migliori amici è Charlie Ferraro della United Talent Agency, che mi ha inviato questa sceneggiatura dello sceneggiatore Derek Kolstad intitolata ‘Scorn’. era un uomo di 75 anni, 25 anni dopo essere andato in pensione.

“È stato divertente guardare Clint Eastwood prendere a calci in culo. Ho pensato, ‘Ok, probabilmente ci sono uno o due nomi con cui potresti farlo: Clint Eastwood, Harrison Ford.'”

Iwanyk ha poi spiegato come Keanu è entrato in scena per interpretare l’assassino.

Ha detto: “Il mio altro migliore amico al mondo, questo Jimmy Darmody, è un agente della CAA, che all’epoca rappresentava Keanu.

“E lui disse: ‘Avete qualche film d’azione per Keanu Reeves?’ Ricordo di aver pensato tra me e me: “Keanu è una delle grandi star d’azione degli ultimi 25 anni, cosa gli è successo? Che cosa ha fatto?” E stava dirigendo il suo film, ‘Man of Tai Chi’, e facendo ’47 Ronin’. Gli diamo la sceneggiatura, gli diciamo: ‘Chiaramente, non hai 75 anni.'”

Keanu dice nel libro di aver subito capito che ‘John Wick’ sarebbe stata “una così grande collaborazione”.

L’attore di ‘The Matrix’ ha ricordato: “Siamo tutti d’accordo sul potenziale del progetto Ha questo personaggio di ‘John Wick’, ma poi hai anche il mondo reale, e allo stesso tipo di mondo sotterraneo.

“Questo covo di ladri che hanno questo onore e un codice. Ha questa connessione emotiva con “John Wick”, che è in lutto, che ha perso l’amore della sua vita e ha questo mitico passato oscuro. E ho adorato la ricerca che continua a reclamare la sua vita. E il mondo in cui si muove per farlo.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.