John Cho adora recitare in ruoli “autentici”.

0

John Cho pensa che i film che non si concentrano sulla sua eredità asiatica sembrino più “autentici”.

L’attore 50enne è nato a Seoul, in Corea del Sud, ma di recente anni, i ruoli di John sullo schermo hanno avuto relativamente poco a che fare con il suo background asiatico.

Alla domanda sui ruoli che sceglie, ha spiegato: “È una situazione. Ma un film che tratta la razza in background sembra più autentico, perché mentre il resto della società mainstream in America ti guarda e vede solo il colore della tua pelle, internamente le persone non pensano alla loro razza nel corso della giornata.Altre identità sono molto più all’avanguardia nella tua concezione di te stesso.”

John ammette di aver superato le proprie aspettative nel mondo del cinema, avendo recitato in successi come ‘American Pie’ e ‘Columbus’.

L’attore ammette che non c’erano molte star asiatiche nell’industria cinematografica americana durante la sua infanzia.

John – che si è trasferito negli Stati Uniti alla fine degli anni ’70 ed è cresciuto in California – ha detto a The Independent: “Non ho visto nessuno che lo facesse sentire possibile”.

La star di Hollywood ha sviluppato la sua passione per la recitazione mentre studiava letteratura inglese a Berkeley in California.

Ha detto: “Ho incontrato questi attori asiatici americani, ed ero tipo, ‘Merda, questi sono attori veri. Sono addestrati, sono istruiti e si guadagnano da vivere.'”

Nonostante questo, John ha ancora vissuto momenti “scomodi” durante la sua carriera, incluso mentre lavorava alla sitcom televisiva ‘The Jeff Foxworthy Show’.

John – che interpretava la parte di un fattorino – ha condiviso: “Stavo interpretando un fattorino cinese con un accento del sud. Questa era la battuta.

“Ricordo di averlo fatto e l’equipaggio bianco ha riso. Ero così a disagio. Non avrei mai più voluto provare quella sensazione.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.