DF Direct Weekly parla delle sfide next-gen di Nintendo e della grande interruzione di gioco di Xbox

0

Inoltre: reazione al gameplay di Gotham Knights e cancellazione delle console last-gen.

Ne parliamo/avvertiamo da tempo, di solito nel contesto della conservazione dei giochi, ma la recente interruzione dei giochi per Xbox ha certamente giustificato le nostre preoccupazioni. Il DRM online, ovvero la necessità di avere una connessione a Internet attiva per verificare che si possa giocare ai giochi che si possiedono, è un argomento scottante da qualche tempo. In un futuro (si spera) molto lontano, i server di autenticazione non saranno più disponibili, rendendo ingiocabili i giochi di oggi. Quello che non ci aspettavamo era un black-out dei giochi nel presente.

Questo è il primo punto di discussione del DF Direct Weekly di questa settimana, in cui John Linneman e io abbiamo punti di vista diversi sul dibattito sui DRM online. John guarda i dischi Xbox privi di dati Series X/S e pensa a un futuro in cui la maggior parte dei titoli “smart delivery” non sarà accessibile. Io non riesco a capacitarmi del fatto che i consumatori spendano centinaia di sterline per una console e molti altri soldi per i giochi stessi senza avere la garanzia al 100% di poterli giocare sempre, soprattutto quelli per giocatore singolo! Qualcosa deve cambiare, ma alla fine la soluzione è sicuramente abbastanza semplice, almeno in teoria: qualche tipo di flessibilità sul check-in online?

Con il suo 61° episodio, DF Direct Weekly torna con Rich Leadbetter, John Linneman e Tom Morgan ai microfoni.
  • 00:00:00 Introduzioni
  • 00:01:04 News 01: Microsoft dice che risolverà i blackout di Xbox Live
  • 00:10:51 News 02: Microsoft brevetta la licenza digitale dei giochi su disco
  • 00:15:16 News 03: Nintendo preoccupata per la transizione alla next-gen?
  • 00:23:28 News 04: Rivelato il gameplay di Gotham Knights + cancellate le versioni last-gen
  • 00:33:57 News 05: trapelata la build di Duke Nukem Forever 2001!
  • 00:42:44 DF Content Discussion: Impressioni su FSR 2.0 + ritardo di Intel Arc
  • 00:49:09 DF Content Discussion: DF Retro sui giochi PS3 a 1080p
  • 00:56:41 DF Supporter Q1: Pensieri sulla current-gen dominata da UE5?
  • 01:03:18 DF Supporter Q2: Vale la pena aggiornare la RAM a 3600MHz su Ryzen 3600?
  • 01:04:32 DF Supporter Q3: La potenza della CPU diventerà più importante a 4K in futuro?
  • 01:07:57 DF Supporter Q4: Potrebbe esserci un mercato per le schede RT standalone?
  • 01:11:07 Supporter DF Q5: Il VRR di PS5 potrebbe diventare buono come quello di Xbox?
  • 01:13:14 Supporter DF Q6: Dopo il leak di DNF 2001, quali altri giochi inediti dovrebbero vedere la luce?

Abbiamo anche dedicato un po’ di tempo a un intrigante brevetto che vede gli utenti di Xbox Series S potenzialmente in grado di giocare al loro catalogo di giochi Xbox One utilizzando le loro console precedenti. Si tratta di una necessità perché, ovviamente, la Series S non ha un’unità disco, il che significa che, almeno al momento, chi passa da One S a Series S non può portare con sé i propri giochi. Vale la pena sottolineare che ogni volta che si vede un brevetto online non si ha alcuna garanzia che l’idea in esso contenuta diventi effettivamente realtà, ma questo particolare brevetto, per quanto ingombrante e macchinoso, potrebbe effettivamente funzionare.

Ma questa idea potrebbe essere portata avanti? I dischi fisici potrebbero essere trasformati in acquisti digitali senza portare fisicamente il disco in un negozio per essere cestinato in cambio di un codice di riscatto? O c’è qualche altro modo per “disattivare” un disco e riattivarlo come oggetto digitale? Ci sono ancora elementi ereditati dal sistema DRM di Xbox One, abortito e molto controverso? Sarei curioso di scoprirlo.

Abbiamo anche dedicato un po’ di tempo a parlare delle preoccupazioni/preoccupazioni di Nintendo per la prossima generazione. La scorsa settimana è emersa una notizia secondo cui i vertici di Nintendo sono preoccupati di come gestire la transizione verso la nuova console che sappiamo essere in preparazione. La retrocompatibilità si verificherà sicuramente? Come farà Nintendo a gestire la transizione tra due diverse generazioni di Switch? Switch ha già venduto più di 103 milioni di console e potrebbe superare l’enorme base installata di PS4 a tempo debito. Questo significa che potrebbe esserci una sorta di periodo cross-gen con giochi disponibili su entrambi i sistemi Switch?

Altri punti di discussione? Non siamo esattamente entusiasti di Gotham Knights sulla base del gameplay rivelato la scorsa settimana, ma ci rincuora sapere che le versioni Xbox One e PlayStation 4 sono state cancellate. Questo dà al nuovo hardware un po’ più di margine di manovra per allungare le gambe, ma soprattutto rende il carico di lavoro per lo sviluppatore un po’ meno oneroso. Tuttavia, la giuria non ha ancora deciso: le radici di Arkham sono presenti, ma ad essere onesti, pensiamo ancora che Batman: Arkham Knight sia il gioco migliore.

Oltre a discutere di FSR 2.0 e del bizzarro e vacillante lancio da parte di Intel della sua attesissima linea di GPU Arc, rispondiamo a un bel po’ di domande dei sostenitori del DF Supporter Program. Il dominio di Unreal Engine è una buona cosa? I processori Ryzen traggono davvero vantaggio da una memoria DDR4 più veloce? (Spoiler: sicuramente!) e se puntiamo al 4K, è possibile che le CPU siano davvero in grado di raggiungere il limite? E un’altra bella domanda: il VRR di Xbox è davvero migliore di quello di PlayStation e l’implementazione di Sony potrebbe migliorare? Infine, una domanda fantastica sui giochi inediti e su quali vorremmo vedere uscire alla luce del sole. Il “must have” numero uno deve essere l’ormai leggendario Virtua Fighter 3 per Saturn, giusto? Giusto?!

Read More

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.